Ballarò, puntata 12 gennaio 2016

Stasera in diretta su Rai 3 la diciassettesima puntata di Ballarò.

ballaro-23-12-15-7.jpg

Ballarò,puntata 12 gennaio 2016: diretta

  • 21.08

    Editoriale di Giannini: "Avremmo voluto iniziare con fatti più leggeri, ma ci sono fatti gravi come quelli di Colonia con l'aggressione alle donne occidentali e gli attentati a Istanbul". Giannini si collega con Eva Giovannini che racconta l'attentato di questa mattina.

  • 21.12

    Giannini chiama Pippo Baudo che sarà ospite della puntata: "Come sarà questo 2016? C'è il problema dell'Isis, quello dell'immigrazione.. Quello del 2015. Nota di buonumore? Io tornerò a fare televisione. Non dipende da me, io mi propongo all'Altissimo"

  • 21.17

    Cecilia Carpio alla postazione web che è stata (per poco) della giornalista cinese Mary Pan. Giannini sulle note di Blackstar ricorda David Bowie, ma introduce il discorso sul sindaco di Quarto del M5S.

  • 21.21

    Di Maio: "Proprio con la vicenda di Quarto emerge che la camorra non ottiene nulla dal M5S. Noi abbiamo chiesto le dimissioni. E' un segnale ai cittadini, che possono fidarsi di noi. E un segnale alle mafie: noi stacchiamo la spina, i voti delle mafie non li vogliamo". Servizio riassuntivo del caso di Claudio Pappaianni.

  • 21.27

    Di Maio: "Stralcio d'intercettazione falso. Le ho portato intercettazione e gli screenshot del mio cellulare. Non si riferisce a quella vicenda, non è assolutamente vero. Ho già diffidato tutti i media dal dire che io e Fico sapevamo. Non sapevamo nulla di quel ricatto. Vorrei ricordare anche che la sindaco non è indagata, ma parte lesa".

  • 21.31

    Viene mandato un intervento di Renzi sul caso di Quarto: per il premier il sindaco non dovrebbe dimettersi. "Strumentalizza. La Picierno è venuta a Quarto chiedendo le dimissioni della sindaca e oggi Renzi dice che non si dovrebbe dimettere. La questione della patente morale è un complesso del PD" commenta Di Maio.

  • 21.34

    Giannini incalza: "Prima l'avete difesa poi l'avete scaricata", Di Maio su De Robbio: "L'ho visto in due occasioni ma non l'ho mai incontrato privatamente. Per le prossime elezioni di Roma e Milano chiederemo alla squadra antimafia un parere sui nostri candidati".

  • 21.37

    Di Maio sui fuoriusciti/espulsi (37 in totale) del M5S: "Mi fa piacere che in quei 37 ci sia De Robbio. Mi preoccupa dove vanno i voltagabbana. Noi non accettiamo passaggi da altre forze politiche. E' sacrosanto espellere una persona per coerenza e fedeltà. Gli italiani ci premieranno sempre. Si parla di epurazione e dittatura sempre quando vengono espulsi perché non restituivano lo stipendio".

  • 21.42

    I sondaggi sulla fiducia nel M5S dopo la vicenda di Quarto:

  • 21.46

    Sul caso Boschi e la mozione di sfiducia presentata dal centrodestra: "Noi voteremo favorevolmente alla mozione di sfiducia che abbiamo presentato noi". Giannini congeda Di Maio e lancia la copertina di Alessandro Poggi sui principali avvenimenti della settimana.

  • 21.48

    Poggi incontra Checco Zalone: "Il prossimo film come si chiamerà? Non so nemmeno se lo farò". "Si chiamerà Matteo? Come Renzi e Salvini?", "Cambio apostolo" risponde efficacemente Zalone.

  • 21.53

    Sallusti: "Prima volta che ho visto Di Maio giocare in difesa". Claudia Fusani: "Sta emergendo spaccatura nel M5S tra base e direttorio e all'interno del direttorio". Baudo: "La sindaca di Quarto non è neanche indagata, perchè dovrebbe dimettersi? Questa è una macchietta, piccola macchia. Non penso avranno grossi squilibri".

  • 22.00

    Eva Giovannini in collegamento da Istanbul con un freelance italiano che lavora lì.

  • 22.08

    Sallusti: "Dopo Charlie Hebdo ci sono stati attentati terroristici quasi ogni settimana, vuole dire che non c'è una risposta".

  • 22.10

    La testimonianza di una delle donne molestate a Colonia.

  • 22.11

    Chaimaa Fatihi: "Non bisogna confondere criminali con i musulmani. Mi sento di condannare i fatti di Colonia prima come donna che come musulmana, condanno questi criminali ipoteticamente musulmani".

  • 22.16

    La Fusani chiede se non ci sia un problema della concezione della donna nel mondo arabo. Sallusti: "Non sono più credibili. Quello che è successo a Colonia è successo per una motivazione culturale, non per una sbronza".

  • 22.18

    Pippo Baudo: "C'è una maggioranza islamica che si comporta in maniera violenta nei confronti delle donne e bisogna prenderne atto. E' una porzione, non sono tutti violentatori".

  • 22.25

    Sala sull'intergrazione a Milano: "Problema complesso. Per quanto riguarda il controllo sociale, è impensabile riempire di militari le città. La tecnologia può venire incontro. Favorevole ad abolire reato di immigrazione clandestina, purché si velocizzi la procedura di espulsione".

  • 22.28

    Fusani: "La norma non funziona perché la legge attuale punisce il clandestino a pagare 5mila euro, soldi che il clandestino non ha. Quindi non ha senso.I magistrati vogliono norme certe sull'identificazione. Abbassare da 4 anni a 1 anno".

  • 22.32

    Baudo: "Siamo un Paese aperto da tutte le parti. Non possiamo alzare i muri. Dobbiamo imparare a convivere, convincere queste persone ad accettare le nostre regole, le nostre tradizioni, la nostra religione, la nostra lingua. Siete nostri ospiti". Pippo vorrebbe dare un bacio a Chaimaa che però precisa che non può riceverlo e si fa baciare la mano. Pippo: "Volevo integrare". Pippo è sempre show.

  • 22.34

    Ospite Nicole Orlando, Nicole Orlando campionessa di atletica, una delle tre ragazze ricordate dal Presidente della Repubblica nel tradizionale discorso di fine anno

  • 22.37

    Pippo Baudo: "Lei è figlia d'arte: il papà calciatore, la mamma basket. A lei piacerebbe fare l'attrice vero?". Nicole: "Sì. Mi piacerebbe fare la segretaria come la mia mamma e l'attrice". Poi per lei sorpresa dal suo calciatore preferito Ljajic.

  • 22.46

    Ospite Rossella Orlandi, direttore Agenzia delle Entrate: "Innovativo il fatto che il Presidente della Repubblica abbia menzionato l'evasione fiscale". Pippo Baudo interviene citando i numeri dell'evasione fiscale. Lady Fisco continua: "Importante che abbia richiamato sul tema, battaglia che si perde o vince tutti insieme. Serve moto comune dei cittadini".

  • 22.54

    Baudo: "Non pagare le tasse può essere considerata una protesta sociale. Lo disse anche Einaudi". Orlandi: "L'evasione non è la risposta ai problemi", poi aggiunge "L'evasione non è solo nelle Partite Iva. Certo, in Italia sono 6milioni, un numero molto alto per la nostra popolazione".

  • 23.04

    Orlandi: "Serve controllare multinazionali e grandi contribuenti. L'anno scorso noi abbiamo controllato il 40% dei grandi contribuenti". Sull'innalzamento del tetto del contante: "A me interessa il risultato, e cioè il tracciamento".

  • 23.18

    E' Zalone mania. Sul tema delle tasse si ascolta una sua canzone "La cagada".

  • 23.21

    Alessia Rotta: "Abbiamo diminuito le tasse". Peter Gomez: "Adesso sono onesti, dopo aver cacciato i commissari per la spending review adesso non li nominano più". Gianni ni annuncia un'iniziativa per conoscere meglio il problema dell'evasione fiscale:

  • 23.25

    Servizio di Marzia Maglio sulle ultime novità in tema di pensioni. Dopo sarà ospite Elsa Fornero.

  • 23.30

    Fornero sul tema delle pensioni delle donne: "Sempre questione di bilanciamento. La vita delle donne è diversa, è vero, ma noi vogliamo la parità nel mondo del lavoro. Vogliamo gli stessi diritti. Quindi non vanno chieste compensazioni". La Rotta contraddice: "Non abbiamo uguali doveri".

  • 23.35

    Fornero sulla riforma che porta il suo nome: "Il contratto tra le generazioni era sbilanciato sulle generazioni giovani è future. Il debito nei confronti dei giovani è stato fortemente ridotto. La spesa pubblica per le pensioni sarebbe stata molto più alta. Siamo sicuri che non vogliamo spendere per gli asili nido? Siamo sicuri non vogliamo lavorare sulle persone anziane con disabilità?".

  • 23.41

    Si accende in studio lo scontro tra Gomez e la Rotta. Fornero sugli esodati: "Problema degli esodati è reale, ma si è fatta molta strumentalizzazione. Quella riforma è servita per sottrarre oneri alla generazioni successive ed è ricordato anche a livello internazionale".

  • 23.58

    Quando fu fatta la norma sulle ricongiunzioni onerose il calcolo era fatto in modo vessatorio. Ho provato a risolverlo, misi in una stanza funzionari della Ragioneria Generale e dell'Inps e dissi che non saremmo usciti finché non si trovava una quadra. L'abbiamo trovata in parte. Abbiamo risolto per un certo numero di casi prevedibili".

  • 00.02

    Sondaggi sulla politica di Alessandra Ghisleri. Le intenzioni di voto denotano una perdita per i grandi partiti e una crescita per i piccoli partiti.

  • 00.03

    "W l'ottimismo" esclama Pippo Baudo in chiusura. Giannini saluta e chiude la puntata.

Ballarò,puntata 12 gennaio 2016: anticipazioni

In onda stasera, martedì 12 gennaio 2016, alle 21:05, la prima puntata del nuovo anno (la diciassettesima di questa stagione) di Ballarò, il talk show di approfondimento politico di Rai 3 condotto dal giornalista Massimo Giannini.

Ballarò,puntata 12 gennaio 2016: ospiti

Tra gli ospiti della puntata il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, Rossella Orlandi direttore dell’Agenzia delle Entrate, Pippo Baudo e Nicole Orlando campionessa di atletica, una delle tre ragazze ricordate dal Presidente della Repubblica nel tradizionale discorso di fine anno.

ballaro 26 maggio 2015 diretta di maio

In studio inoltre ci sarà la giornalista Cecilia Carpio, che darà aggiornamenti in diretta sui principali fatti di attualità, con uno sguardo attento anche sugli input provenienti dal web.
Come di consueto sarà ospite anche Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, che darà in diretta i risultati dei sondaggi realizzati per Ballarò.

Ballarò, come vederlo in tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, come seguirlo sui social network


Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull'account Twitter oltre che commentare usando l'hashtag #ballarò.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO