Julian Assange malato, la rivelazione della madre: "Rischia di morire"

Il fondatore di WikiLeaks soffrirebbe di infezione polmonare: "Il suo corpo sta crollando".

Poche ore dopo la notizia che l'Onu si è schierato dalla parte di Julian Assange, una preoccupante indiscrezione inizia a circolare sul fondatore di WikiLeaks. E parlare di indiscrezione è forse fin troppo cauto, visto che la rivelazione sullo stato di salute di Assange arriva direttamente dalla madre Christine, che ha parlato ad Abc Radio.

Ai microfoni della radio, la madre ha spiegato le condizioni del figlio: "Il suo corpo sta crollando a tal punto che ha problemi di cuore, infezione polmonare cronica e accusa un forte dolore alla spalla". Per questo, Christine Assange ha lanciato un accorato appello alle autorità affinché si prendano cura delle condizioni del figlio.

Le ragioni per cui Assange, 45 anni, si trova in condizioni fisiche così precarie, infatti, è abbastanza chiara: da quando è rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador - vale a dire da circa 3 anni e mezzo - l'ex hacker ha visto la luce del sole solo per brevissimi periodi.

Tanto che anche i medici gli hanno raccomandato "almeno un'ora trascorsa alla luce del sole al giorno" e una risonanza magnetica, ma il governo britannico si rifiuta di concedergli questo sollievo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO