Salvini all'attacco: “La magistratura italiana è una schifezza”

Il leader della Lega Nord attacca la magistratura sul caso della Rimborsopoli ligure

Matteo Salvini su attentati a Parigi

Che Matteo Salvini sia, in tutto e per tutto, l’erede naturale di Silvio Berlusconi alla guida della destra italiana se ne è avuta ulteriore conferma quest’oggi a Collegno, quando il segretario federale della Lega Nord, dal palco del congresso piemontese del Carroccio, ha lanciato i suoi strali contro la magistratura. Il leader leghista ha usato i toni ai quali ci eravamo abituati nei vent’anni del berlusconismo, quelli della totale delegittimazione dell’operato dei magistrati:

“Se so che qualcuno, nella Lega, sbaglia sono il primo a prenderlo a calci nel culo e a sbatterlo fuori. Ma Rixi è un fratello e lo difenderò fino all'ultimo da quella schifezza che è la magistratura italiana. Si preoccupi piuttosto della mafia e della camorra, che sono arrivate fino al Nord”,

ha detto Salvini facendo riferimento alla Rimborsopoli ligure che vede l’assessore leghista Edoardo Rixi fra i rinviati a giudizio. Il caso riguarda le spese pazze sostenute con i soldi dei gruppi regionali dal 2010 al 2012 e vede ben 23 persone rinviate a giudizio.

Nel corso del Congresso nazionale, Salvini ha dato l’ok per Osvaldo Napoli come candidato del centrodestra a Torino.

Mentre Renzi salva i banchieri, noi cerchiamo di aiutare i lavoratori.Forza Piemont!

Pubblicato da Matteo Salvini su Domenica 14 febbraio 2016

Il leader leghista ha poi postato sul suo profilo Facebook alcune foto del congresso al quale hanno preso parte circa tremila militanti. Nel corso della giornata verrà eletto il successore di Roberto Cota alla segreteria regionale della Lega Nord: si sfidano Gianna Gancia (moglie di Roberto Calderoli) e Riccardo Molinari.

Via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO