Svezia, proposta dei giovani liberali: "Diritto di aborto legale per gli uomini"

giovani-liberali-svedesi.jpg

La Luf Vast, ala giovanile del Folkpartiet liberalerna (il partito Popolare Liberale svedese), ha lanciato una proposta che sta facendo molto discutere. Sostanzialmente quello che ha proposto Marcus Nilsen, il leader dell'organizzazione, è di elaborare una norma che permetta agli uomini di rinunciare ai diritti e ai doveri di paternità entro la diciottesima settimana di gravidanza. Ricordiamo che entro tale lasso di tempo, in Svezia, è consentito l'aborto.

Nilsen ha discusso la proposta con il quotidiano The Local, precisando che la proposta sarebbe utile a favorire una maggiore uguaglianza fra i sessi. Con la creazione del cosiddetto "aborto legale per gli uomini", sempre secondo i giovani liberali, ci sarebbe una piena parità nella scelta.

Le donne, inoltre, sarebbero maggiormente tutelate. Per Luf Vast, infatti, attraverso il nuovo strumento normativo, potrebbero sapere fin dall'inizio se dall'altra parte c'è la volontà di occuparsi del nascituro oppure no. In questo modo, acquisirebbero un'informazione cruciale, che permetterebbe loro di scegliere con maggiore consapevolezza se portare avanti la gravidanza.

Nilsen, a cui gli avversari politici hanno rivolto non poche accuse, ha dichiarato che la proposta non ha affatto carattere misogino. Tanto per cominciare, ha detto, la mozione "è stata portata avanti, nel nostro attuale meeting annuale, da un gruppo di ragazze". E, in secondo luogo, seguirebbe una logica progressiva ed egualitaria.

Gli utenti dei social media hanno avuto reazioni discordanti. Alcuni hanno accolto con favore la proposta di Luf Vast, altri però sono stati propensi a rigettarla o a ridicolizzarla.

Ivar Arpi, influente editorialista del quotidiano Svenska Dagbladet, si è detto contrario: "No, gli uomini non dovrebbero essere in grado di avere aborti legali. Gli uomini dovrebbero assumersi la responsabilità per i loro figli".


La nota giornalista sportiva, Johanna Franden, invece, si è dimostrata interessata: "Credo di poter affermare che questo è in realtà molto ragionevole".


Credit Photo | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO