Sondaggi politici, 11 marzo 2016: crescono PD e M5S

Gli ultimi sondaggi politici vedono tutti i principali partiti crescere, male invece Forza Italia.

I sondaggi politici Ixè trasmessi oggi ad Agorà mostrano una situazione che, solitamente, si presenta solo alla vigilia delle elezioni: crescono tutti i partiti maggiori. Di solo, questo viene avviene perché poche settimane prima del voto si punta sul voto utile, che premia naturalmente le formazioni maggiori. Non è questo il caso, però, visto che alle elezioni mancano ancora due anni.

Come che sia, il Partito Democratico guadagna mezzo punto percentuale, arrivando a toccare il 34,3% dei voti. Considerate le difficoltà del Pd, le polemiche sulle primarie sia a Napoli che a Roma, le fatiche anche a Milano per tenere unita la coalizione, si può davvero considerare un buon risultato.

Le cose vanno bene anche per il Movimento 5 Stelle, che conquista quattro decimali e sale al 24,5%. Da notare come, in entrambi i casi, siano ormai mesi che - nonostante piccole oscillazioni - i partiti principali non subiscono grosse variazioni nelle loro preferenze. Il che fa pensare che gli elettori siano abbastanza convinti di quale sia il loro partito di riferimento.

E lo stesso si può dire anche per la Lega Nord, che dopo molti mesi passati a correre ormai da lungo tempo si è fermata attorno al 14/16%. Questa settimana, il partito di Salvini conquista mezzo punto percentuale e arriva al 14,7%. Male invece Forza Italia, che scende al 10,6%. Si fa notare il boom di Sinistra Italiana, che guadagna 8 decimali e sale al 5,3%.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO