PD, Bersani contro Renzi: “Sta governando coi voti che ho preso io”

pier-luigi-bersani.jpg

16.20 - La replica alle dure parole di Pier Luigi Bersani non si è fatta attendere ed è arrivata oggi con una nota firmata da Lorenzo Guerini e Debora Serracchiani, vicesegretari del Partito Democratico:

Una nuova generazione sta provando a cambiare l'Italia e l'Europa. Non inseguiremo le polemiche di chi vorrebbe riportarci al tempo delle divisioni interne che hanno ucciso a morte i governi passati del centrosinistra. Quella parte della minoranza che polemizza sa dove trovarci, a lavorare in Parlamento, nelle città, in Europa, tra la gente per cambiare questo Paese, come stiamo facendo, insieme.

13.30 - L’intervento di ieri del Premier Matteo Renzi alla scuole di formazione del Partito Democratico non è affatto passato inosservato e l’attacco diretto alla minoranza del PD sta avendo strascichi assolutamente prevedibili. Nel gongolare come al solito dei risultati ottenuti dal suo Governo, Renzi ha detto:

Essere di sinistra non è fare le manifestazioni sull'articolo 18 ma aumentare i posti di lavoro. Essere di sinistra significa cercare di cambiare la realtà per quella che è e non la realtà parallela delle nostre discussioni interne. Coloro che chiedono oggi più rispetto per la storia dell'Ulivo sono quelli che hanno distrutto l'Ulivo consegnando l'Italia nelle mani di Berlusconi.

Parole, queste, che hanno mandato su tutte le furie quella minoranza del PD chiamata in causa, a cominciare da Pier Luigi Bersani, che proprio ieri ha replicato per le rime:

Renzi ricordi che noi l'abbiam fatto l'Ulivo. Noi l'Ulivo l'abbiamo fatto. Se lui è di sinistra, noi chi siamo?

Oggi, nel corso dell'ultima giornata della kermesse di Sinistra riformista, Bersani è tornato sulla questione, dicendosi molto arrabbiato per le parole del premier e segretario del PD:

Sì, lo ammetto, mi sono arrabbiato molto, se mi toccano l'Ulivo... Se al corso di formazione politica vai a dire che la sinistra ha distrutto l'Ulivo, che abbiamo aiutato Berlusconi... Ricordo che il centrosinistra ha battuto tre volte Silvio Berlusconi e che, pochi o tanti voti che io abbia preso, Renzi sta comodamente governando con i voti che ho preso io. Non io Bersani, io centrosinistra. […] Io assieme ad altri stiamo cercando di tenere dentro il Pd della gente che non è molto convinta di starci. A volte si ha l'impressione invece che il segretario voglia cacciarli fuori: il segretario deve fare la sintesi non deve insultare un pezzo di partito.

matteo-renzi-febbraio-2016.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO