Matteo Renzi inaugura impianto Enel Green Power in Nevada

"Sull'energia, Italia e Usa devono collaborare".

Matteo Renzi ha fatto tappa in Nevada, durante la sua visita negli Stati Uniti, per inaugurare il primo impianto ibrido green di Enel Green Power. L'annuncio l'aveva dato lo stesso premier prima su Facebook: ""Direte: che ci fate a Stillwather? Visitiamo la centrale di energie rinnovabili più innovativa del mondo che è italiana anche se spesso il nostro Paese sembra fare tutto per nascondere le proprie eccellenze. Avete letto bene: la più innovativa del mondo è italiana. Merito di Enel ed Enel Greenpower".

Il premier ha poi spiegato: "Con il Ceo Francesco Starace raccogliamo i frutti di un lungo lavoro di anni che ha visto l'azienda italiana diventare una delle principali compagnie del mondo per il geotermico, per il solare fotovoltaico, per il solare termico - tutte realtà presenti in Nevada con una combinazione tecnologica unica - e comunque molto forte anche su eolico e idroelettrico".

Renzi ha quindi inaugurato l'impianto ibrido rinnovabile di Stillwater di Enel Green Power a Fallon, in Nevada, Stati Uniti. Il primo al mondo in grado di combinare tre diversi tipi di energie sostenibili: geotermica, solare termodinamica e fotovoltaica.

"L'Italia e gli italiani sono capaci di cose meravigliose di cui non parliamo mai o quasi. Il Nevada non è propriamente dietro l'angolo. Ma stiamo andando lì perché vogliamo plasticamente mostrare quanto i nostri ingegneri, i nostri operai, i nostri tecnici, i nostri lavoratori, i nostri geologi siano stimati in tutto il mondo. Siamo reduci da anni in cui ci siamo raccontati che la globalizzazione ci avrebbe fatto del male. Con il nostro Governo stiamo provando, passo dopo passo, giorno dopo giorno, a raccontare che l'Italia è più forte delle sue paure. E che in tutto il mondo essere italiani è un onore", ha concluso il premier.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO