Ballarò | Puntata 17 maggio 2016

Ballarò | La puntata del 17 maggio 2016.

ballaro-10-maggio-2016-diretta-giannini.jpg

Ballarò, Diretta puntata 17 maggio 2016

  • 21.05

    Comincia la puntata. Giannini: "Si avvicina il voto e sale la temperatura della politica italiana. Parleremo di politica con un duello tra Denis Verdini e Marco Travaglio". Poi si collega con la dottoressa Ghisleri in collegamento da Milano.

  • 21.08

    I sondaggi, eccezionalmente a inizio puntata.

  • 21.10

    I sondaggi sul M5S dopo la vicenda del sindaco Pizzarotti.

  • 21.18

    Si apre col "duello" Travaglio - Verdini, ma prima la copertina della Gialappa's.

  • 21.19

    La Gialappa's si concentra sull'incoerenza della posizione di Marchini sulle unioni civili. E su quella di Berlusconi che prima appoggiava Bertolaso oggi Marchini..

  • 21.22

    Gialappa's e la telefonata (finita agli atti del processo) delle Olgettine a Berlusconi.

  • 21.27

    Verdini: Quello che abbiamo condiviso con Berlusconi è stato fatto per cambiare questo Paese. Berlusconi ha rimesso in moto gli elettori. Travaglio: "Il problema è la ricattabilità di un uomo di Stato. Non me ne importa nulla della moralità". Verdini: "Sono ancora amico. L'ultima volta che l'ho visto? Un anno fa".

  • 21.30

    Verdini: "Ho detto che non è un errore leggere noi come maggioranza, ma c'è la parte politica del mettersi intorno a un tavolo e questo non è accaduto"

  • 21.34

    Travaglio: "Secondo me è da un bel po' in maggioranza. Il Pd sta graduando il suo ingresso. Prima hanno detto che era lui a votare di sua volontà, poi si è parlato di appoggio tecnico. Vero che non hanno avuto Ministeri. Smetta di fare l'amante clandestino nascosto nell'armadio ed esca fuori".

  • 21.38

    Verdini: "Noi ragioniamo con la nostra testa, in maniera trasparente, rivendicando con orgoglio ciò che vogliamo. Per me la rottura del patto del Nazareno è stata un errore. Queste riforme sono sacrosante. Questo Paese deve cambiare. Noi queste riforme le abbiamo scritte". "Purtroppo" sfugge a Giannini e Verdini: "Come purtroppo? DIrettore.. Devo vedermela con due leoni?":

  • 21.45

    Verdini: "Voteremo no sulla prescrizione. Sotto processo una vita non ci si può stare.. Lo faccio anche per lei, la ruota gira". Travaglio: "La diffamazione ha un termine di prescrizione più lungo del falso in bilancio". Verdini: "Avrei potuto farlo tante volte, tante inesatezze che avete scritto. Io lavoro con le mani, faccio. Voi usate l'indice". Travaglio: "Lei è entrato in Parlamento con un conflitto d'interessi". Verdini: "Voterò no anche sul conflitto d'interessi, che in questo modo in Parlamento non entrerà più nessuno. Vedo che siete in coalizione".

  • 21.50

    Verdini: "Renzi novità di questa politica. Rivendico elemento di novità della sinistra. Un Ministro delle Finanze di un governo di sinistra diceva che è bello pagare le tasse". Travaglio: "Diceva anche che è bello perché si pagano servizi, ospedali". Travaglio: "Lei ha dichiarato in tv di aver ceduto beni in nero non pagando le tasse, in quale altro Paese potrebbe essere in Parlamento?".

  • 21.54

    Travaglio incalza Verdini sui sei procedimenti in corso e Verdini replica: "C'è la presunzione di non colpevolezza, lei è un giustizialista".

  • 21.55

    Verdini: "Questo Paese deve cambiare e servono le riforme. Questa è una buona riforma costituzionale. Per la prima volta il Presidente della Repubblica, organo supremo di garanzia, non può essere eletto se non da una larga maggioranza".

  • 22.06

    Nuovo blocco, dedicato alla situazione di Roma. Ospite il candidato sindaco del PD Giachetti. Ma prima un servizio di Francesca Fagnani sulle mafie che hanno conquistato Roma.

  • 22.08

    Giachetti: "Come si risolve? C'è la Procura, le forze dell'ordine. Ci sono state responsabilità politiche nella vicenda Mafia Capitale. Unica soluzione è cambiare direzione e arginare con trasparenza e controllo".

  • 22.13

    Giannini sottolinea che Renzi sembra concentrato sul referendum costituzionale e non sulle amministrative, non facendo campagna elettorale insieme ai sindaci del PD. Giachetti: "A Roma vince o perde Giachetti. Il Presidente del Consiglio deve fare il suo mestiere. E' sbagliato scaricare su Roma dibattito nazionale". Travaglio: "Anche alle Europee non partecipava Renzi, ma ha esultato. A Renzi interessa il Referendum perché ha detto che se perde su quello lascia, non se perde Roma o Milano".

  • 22.16

    Nei sondaggi (percezioni su chi possa vincere) su Roma è in vantaggio la candidata M5S Virginia Raggi.

  • 22.18

    Giachetti: "Per rifiuti e pulizie bisogna potenziare il lavoro che sta facendo l'Ama. Dobbiamo chiudere il ciclo dei rifiuti in città.Per il trasporto pubblico c'è problema strutturale delle metropolitane. Sarà il primo tavolo. La squadra? Non ci sarà assessore alla legalità, tutta la squadra lo farà".

  • 22.20

    Travaglio: "Dove rischia Giachetti è il rapporto con i palazzinari e la posizione sulle Olimpiadi e il giochino che stanno facendo lui e Sala a dire 'Votate PD perché siamo dello stesso partito di governo e si crea l'asse'. Farebbe passare Renzi peggio di quello che è, come se agisse per una città a seconda se è o meno del PD. Un buon Sindaco non dipende dal colore del Governo centrale".

  • 22.32

    Giacehtti sulle tasse: "Abbiamo due problemi. Il debito consolidato, per il quale dobbiamo aprire tavolo con il Tesoro, poi c'è problema della Tari per il quale si interviene con riorganizzazione dell'azienda e la lotta all'evasione". Giannini chiede se il mantenere la vicepresidenza della Camera l'abbia svantaggiato con la campagna elettorale. Giachetti risponde di no e che è necessario fare il proprio lavoro. Travaglio: "Forse è perché non coi crede abbastanza allora, altrimenti si sarebbe dimesso".

  • 22.40

    Arriva il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e si parla di voucher (il tema è anticipato da un servizio/inchiesta).

  • 22.42

    Poletti: "Non c'è problema di voucher, se c'è lavoro nero è illegale. L'altro pezzo del problema è che il voucher può essere strumento. Per questo abbiamo chiesto la tracciabilità del voucher con un decreto correttivo del Jobs Act. Noi vogliamo combattere questa situazione. C'è chi ci dice di cancellarli. Se lo facciamo tanta gente torna al lavoro nero".

  • 22.50

    Poletti sul contratto a tutele crescenti del Jobs Act: "I risultati sono il risultato di un insieme, il Jobs Act più la decontribuzione. Mi auguro che questo Paese torni a considerare il tempo indeterminato sia il modo di assumere".

  • 22.55

    Poletti sulle pensioni: "Discuteremo con sindacato di un tema più largo, non solo delle pensioni. Cerchiamo di fare operazione di anticipazione, lavorando sui tre anni. Penalizzazione ci sarà, ma deve essere socialmente accettabile".

  • 23.10

    Poletti: "Le pensioni di reversibilità non si toccano e non si toccheranno. Dobbiamo affrontare il tema delle tasse, sono alte non solo per i pensionati ma anche per lavoratori dipendenti e imprese".

  • 23.19

    Come ormai tradizione, si torna a parlare di cibo. Anzi si parla di acqua.

  • 23.25

    Il geologo Mario Tozzi: "La situazione potrebbe essere ancora più grave. 224 sostanze diverse trovate in questa analisi. E' cambiata l'agricoltura che deve nutrire più persone e lo fa con la chimica".

  • 23.28

    Chicco Testa: "Le acque dei rubinetti sono molto controllate. A Roma può essere tranquillamente bevuta. Bisogna ridurre i pesticidi, ma è difficile che si torni in un'agricoltura estensiva".

  • 23.36

    Lorena Bianchetti: "Puntare attenzione anche sulle responsabilità. Necessarie norme che regolino tutto questo. Ci sentiamo padroni della natura e del creato e non custodi. In tutto questo c'è la dittatura del mercato".

  • 23.41

    Corona: "Dove arriva l'uomo sporca l'acqua. Anche l'acqua di montagna è sporca, la neve cade già malata".

  • 23.52

    Bianchetti: "L'acqua è un diritto umano. Deve essere qualcosa di cui tutti possano usufruire gratuitamente". Chicco Testa: "Chi gliela porta a casa, va a prenderla al fiume?". Bianchetti: "A Napoli la gestione dell'acqua da parte del Comune funziona".

  • 00.00

    Corona: "Deve fare una puntata intera sull'acqua. Non fare più programmini e non parlare di niente. Ed è per questo che Floris fa più ascolto". Chissà se Giannini ha ascoltato..

  • 00.01

    Puntata finita.

Ballarò, anticipazioni puntata 17 maggio 2016

In onda stasera, martedì 17 maggio 2016, alle 21:15, la trentacinquesima puntata di questa stagione di Ballarò, il talk show di approfondimento politico di Rai 3 condotto dal giornalista Massimo Giannini.

Ballarò, temi e ospiti puntata 17 maggio 2016

Politica, economia, attualità e cibo sono i temi al centro del dibattito della puntata di stasera:

    La ripresa c'è ma è precaria. Il "popolo dei voucher": cosa si nasconde davvero dietro i quasi 300 milioni di buoni lavoro "staccati" negli ultimi anni? Riforma delle pensioni: uscita anticipata, bonus ai pensionati minimi, contributi di solidarietà. Cosa cambia davvero?

Tra gli ospiti che parteciperanno al talk questa sera il candidato Sindaco di Roma per il Pd Roberto Giachetti, il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e il Presidente di Assoelettrica Chicco Testa, il geologo e conduttore Mario Tozzi, la conduttrice Lorena Bianchetti, lo scrittore Mauro Corona e Andrea Grieco.

Inoltre, come anticipato dai social del programma, ci sarà un interessante faccia a faccia tra Marco Travaglio e Denis Verdini:

Come di consueto poi saranno ospiti anche Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, che darà in diretta i risultati dei sondaggi realizzati per Ballarò e la giornalista Cecilia Carpio per aggiornare con notizie che arrivano dalla rete. Ancora, come in ogni puntata, la Gialappa’s Band irromperà con la sua satira attraverso una classifica semiseria sui temi dell’attualità e della politica della settimana.

Ballarò, dove vederlo in tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, come seguirlo sui social network

Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull'account Twitter oltre che commentare usando l'hashtag #ballarò.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO