Virus - Il contagio delle idee | Puntata 19 maggio 2016

Virus | La puntata del 19 maggio 2016.

  • 21:25

    Inizio trasmissione. La puntata di stasera inizia con gli Sgarbi di Virus. Sgarbi ricorda Marco Pannella: "Avrebbe dovuto essere nominato senatore a vita per aver combattuto per i diritti dell'uomo". Sgarbi si scaglia anche contro i magistrati, parlando dell'assoluzione del generale Mori. Sgarbi su Dell'Utri: "Io so per certo che Dell'Utri è innocente".

  • 21:40

    Nicola Porro parla della carriera politica di Marco Pannella. In studio ci sono Matteo Salvini e Alan Friedman. Si parla dell'ipotesi attentato per l'aereo Egyptair. In collegamento c'è Antonio Bordoni: "Il guasto tecnico è stato escluso. E' successo sicuramente qualcosa di traumatico all'interno dell'aereo come una bomba. Questo è l'ennesimo incidente che è avvenuto nelle ore notturne". Salvini: "I terroristi hanno già raggiunto il loro primo risultato. Il rischio zero non esiste, il rischio si può limitare. L'immigrazione incontrollata è legata al rischio terrorismo". Va in onda un filmato dedicato all'aeroporto di Tel Aviv, lo scalo più sicuro al mondo.

  • 21:49

    Friedman: "L'Israele è avanti con queste misure di sicurezza. In America, le misure stanno raddoppiando. Queste misure sono necessarie anche se non dobbiamo far vincere la paura. Salvini, parlando di immigrati, ha cambiato argomento. Non sono d'accordo nel legare subito gli attentati agli immigrati. Gli attentati in Francia e in Belgio sono stati realizzati da cittadini europei. Salvini soffia sulla paura dei cittadini". Salvini: "Io sono contro i clandestini. L'immigrazione clandestina agevola fenomeni terroristici". Friedman: "In America, sono paranoici ormai negli aeroporti".

  • 21:54

    In collegamento c'è Andrea Purgatori: "Il mistero è il modo repentino in cui questo aereo ha perso il controllo. Qualcosa di gravissimo è accaduto. L'Egitto è un paese che si sente sotto minaccia". Bordoni: "Il problema degli aeroporti è quello di assicurare la sterilità degli ambienti anche per quanti riguarda gli addetti aeroportuali. Volare è sicuro: gli incidenti sono avvenuti solo per colpa dell'uomo, non per guasti tecnici". Friedman: "Hillary Clinton ha detto che si è trattato di un attentato".

  • 22:07

    Si parla di tasse e burocrazia. In studio c'è Marco Venturini, imprenditore: "Abbiamo creato un'azienda di meccatronica a Genova con altri ricercatori. L'azienda, anno dopo anno, ha iniziato ad espandersi e abbiamo iniziato a necessitare di più spazio. Genova è una città difficile, è tutta in verticale. Abbiamo deciso di convertire una discarica. Era un'iniziativa che piaceva a tutti. Nessuna opposizione. Siamo partiti e ci siamo indebitati molto. Le regole sono moltissime e alcune contradditorie. Con i documenti, non eravamo a posto".

  • 22:15

    Venturini: "Abbiamo tenuto duro per 3-4 anni. La parte regolatoria stava cominciando a funzionare. Poi è arrivata la crisi e i valori immobiliari sono scesi. Le tasse, quindi, sono raddoppiate. Ultimamente abbiamo avuto l'opportunità di insediarci in un capannone lasciato libero. Con grande dispiacere. In Cina, in 40 giorni, ci hanno dato l'autorizzazione per costruire". Salvini: "E' una storia pazzesca. E' un problema di logica. E' il sistema che non funziona. Bisogna sforbiciare anche se questo significa perdere voti. In Italia, lo Stato dovrebbe essere presunto colpevole, non il cittadino". Friedman: "La burocrazia è un problema in Italia da decenni. Per tagliare la burocrazia con una riforma, ci vogliono anni. C'è molto lavoro da fare".

  • 22:23

    In collegamento c'è Massimo Blasoni: "In Italia, il total tax rate sulle imprese è del 64,8%. Il tempo dedicato al pagamento delle tasse è di 269 ore all'anno. In Italia, cittadini e imprese pagano troppe imposte". In collegamento c'è Maurizio Lupi. Salvini: "La proposta della Lega è depositata in Parlamento e accompagnata da cifre. La flat tax è disponibile su Internet e terrebbe in piedi il bilancio dello Stato". Friedman: "La flat tax è applicata in 38 paesi, la maggior parte sono paradisi fiscali. Molti paesi hanno rinunciato a questi paesi. Putin sta portando la Russia alla rovina economica a causa delle spese militari".

  • 22:31

    Friedman: "Una flat tax darebbe troppi benefici ai ricchi. La politica economica di Salvini non mi convince affatto". Va in onda un servizio dedicato alle tasse nel nord-est italiano.

  • 22:37

    Lupi: "Burocrazie e tasse sono i mali che affligono il nostro paese. Dobbiamo fare il possibile per diminuire le tasse e la burocrazia. Serve una grande alleanza tra imprenditori e Stato. L'imprenditore non è nemico dello Stato". Va in onda una dichiarazioni di Renzi sui tagli alle tasse. Salvini: "E' stato uno dei pochi momenti di onestà di Renzi". Lupi: "Ci sono talmente tante tasse che quando ne togli qualcuna, il taglio non viene recepito". Salvini: "Il 93% delle imprese italiane hanno meno di 9 dipendenti e sono la spina dorsale del paese. Queste imprese non se ne sono accorte di questi tagli".

  • 22:49

    Va in onda la dichiarazioni di Renzi su Equitalia. Salvini: "A parole, Renzi ha fatto tutto. Una cosa che Renzi potrebbe fare domani mattina è cancellare gli studi di settore che non hanno senso di esistere". Friedman: "Sono d'accordo. Renzi vuole anche abbassare l'Irpef. Spero che lo faccia per il ceto medio".

  • 22:57

    In studio c'è Luciano Sturaro, imprenditore: "Sono perseguitato dall'Agenzia delle Entrate. Gli accertamenti presuntivi sono un ricatto agli imprenditori. La Guardia di Finanzia arrivò nel mio ufficio per un controllo: sono stato rovinato con gli accertamenti presuntivi. Mi hanno contestato imponibile presunto evaso di 1,2 milioni di euro. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare e l'Agenzia delle Entrate ci ha portati alla rovina. Ho anche pensato di farla finita. Il curatore fallimentare ha fatto ricorso e lo abbiamo vinto. Io non sono un evasore".

  • 23:00

    Salvini: "Ne incontro tanti in queste condizioni. Alcuni hanno ragione, altri hanno torto. Faccio politica per cambiare queste cose. Nel caso del signore, i funzionari pubblici devono essere puniti, in uno stato serio deve essere così. Centrodestra unito? Io vado avanti, guardo al futuro, faccio tesoro degli errori commessi. Mastella e Marchini non sono il mio modello di centrodestra".

  • 23:05

    In studio c'è il generale Mori: "Sono stato assolto. L'accusa era favoreggiamento per Bernardo Provenzano. Io vivo per dimostrare la mia innocenza. Sto bene perché sto combattendo contro degli avversari. Questa vicenda mi ha offeso, anche quando ho rinunciato alla prescrizione, dissero che era un bluff. Credo nei magistrati".

  • 23:13

    Inizia Il Corpo a Corpo. Si ritorna sul tema dell'obbligatorietà dei vaccini e sulle polemiche riguardanti la puntata della scorsa settimana. In studio c'è Roberto Burioni. Va in onda un servizio dedicato ai vaccini.

  • 23:21

    La domanda è la seguente: "Bisogna rendere obbligatori i vaccini?". Burioni: "Bisogna distinguere i fatti dalle opinioni. I vaccini non provocano né l'autismo, né le morti bianche. La decisione dell'obbligatorietà è politica. Se un bambino malato di leucemia prende il morbillo, muore. Se la gente non si vaccina, i virus circolano. E' un problema reale". Il secondo ospite è Alessandra Piastra: "Non ho vaccinato i miei figli. Ho paura delle vaccinazioni. Esistono due leggi riguardanti i danni da vaccino. Se i danni non esistono, non dovrebbero esistere nemmeno le leggi".

  • 23:29

    Burioni: "I vaccini sono sicuri, è stato provato. Gli studi sono stati fatti per decenni. Tutti hanno detto che non c'è correlazione tra i vaccini e l'autismo o tra i vaccini e le morti in culla. La scienza vaccina i bambini allo stesso modo perché tutti i bambini sono a rischio e vanno protetti allo stesso modo. Il bambino va vaccinato subito perché dopo pochi mesi il bambino non ha più gli anticorpi della madre". Va in onda un'intervista a Robert De Niro, a favore di vaccini sicuri.

  • 23:37

    In studio c'è Roberto Mastalia: "Mio figlio è diventato autistico dopo un vaccino. Il professor Burioni deve spiegare i suoi conflitti di interessi". Burioni: "Non ho mai brevettato vaccini. Non ho alcun conflitto d'interesse. La scienza ha assolutamente negato ogni rapporto causale tra vaccini e autismo. Nei paesi dove i vaccini sono stati tolti, l'autismo non è calato. L'autismo è una malattia genetica". In collegamento c'è Paolo Becchi: "Con i vaccini, sono stati salvati migliaia di bambini, è un dato incontestabile. Non si può mettere a raffronto un cittadino con uno scienziato. La competenza del medico è tale che nessun cittadino può contraddirlo".

  • 23:44

    Burioni: "La libertà d'opinione deve essere negata quando c'è un pericolo chiaro e immediato". In studio c'è Stefano Mazzaroni: "Lo studio dei vaccini deve essere approfondito in maniera diversa. Deve essere valutato soggetto per soggetto. I danni da vaccino esistono: ci sono stati 300 casi riconosciuti". Burioni: "La vaccinazione è un atto medico, importante, che va fatto con grande attenzione. I danni da vaccino, con i vaccini di oggi, non sono mortali".

  • 23:52

    Intervista ad Angelo Colussi: "A differenze delle multinazionali, noi abbiamo il pallino del Made in Italy. Abbiamo 6 aziende in Italia e 4 all'estero. Il tema dell'olio di palma? Siamo usciti da questo problema da 3 anni".

  • 23:58

    La puntata di stasera termina qui.

virus-12-5-16-4.jpg

Virus - Il contagio delle idee è un programma d'approfondimento giornalistico, in onda su Rai 2, ogni giovedì a partire dalle ore 21:15, condotto da Nicola Porro.

Il programma, oltre alle interviste con gli ospiti in studio e in collegamento e ai reportage, è composto da una serie di rubriche come il Fact-Checking di Pagella Politica, la Social Room con Greta Mauro, gli Sgarbi di Virus con Vittorio Sgarbi, il Corpo a Corpo e l'intervista in chiusura di puntata.

Virus | Rai 2 | Anticipazioni puntata 19 maggio 2016

Questa sera, andrà in onda la 34esima puntata della terza edizione.

In questa puntata, si parlerà di tasse e burocrazia.

Gli ospiti in studio e in collegamento saranno Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, Maurizio Lupi, capogruppo alla Camera di Area Popolare-NCD e Alan Friedman.

Il virologo Roberto Burioni, invece, risponderà in studio alle domande delle famiglie riguardanti il tema dei vaccini e la loro obbligatorietà.

Angelo Colussi, presidente del gruppo che porta il suo nome, sarà il protagonista dell'intervista finale.

Virus | Rai 2 | Dove vederlo

Virus - Il contagio delle idee andrà in onda questa sera su Rai 2 a partire dalle ore 21:15.

In streaming, il programma è visibile sul sito Rai.tv.

La puntata intera sarà disponibile il giorno dopo sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

Virus | Rai 2 | Second Screen

Il programma di Rai 2 ha un sito ufficiale.

Virus - Il contagio delle idee è presente anche su Facebook con una pagina ufficiale

La trasmissione ha anche un account ufficiale su Twitter: @virusrai2. E' possibile commentare la puntata con il seguente hashtag: #VirusRai2.

Per il liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su Polisblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:15.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO