DiMartedì | Puntata 24 maggio 2016

DiMartedì | La puntata del 24 maggio 2016.

  • 21:20

    Inizio trasmissione. La puntata inizia con Elsa Fornero in collegamento: "Il governo ha intenzione di aggiustare alcune cose della riforma dovute alla fretta. E questo è giusto e coerente". In studio c'è Debora Rasio che parla di diete fai da te: "Quando ci preoccupiamo troppo delle calorie, il rischio è quello di sviluppare disturbi del comportamento alimentare". Sondaggio di Nando Pagnoncelli: il 67% non chiederebbe il prestito bancario per andare in pensione; il 62% non pensa che l'occupazione sia ripartita; l'86% non pensa che le tasse si siano abbassate; il 53% pensa che la priorità sia l'occupazione. Va in onda il servizio di Abracadabra Baby.

  • 21:34

    In studio c'è Maurizio Belpietro: "Non mi sento un epurato. Non mi faccio epurare. Non mi sento vittima. Posso continuare a scrivere. Le vere vittime sono quelle che perdono il lavoro o perdono i risparmi. I direttori non durano per l'eternità. All'editore, forse, non piaceva più la mia linea. Ho fatto un giornale di centrodestra, liberale. Non mi interessa sapere se ci sono stati editti. Continuerò a fare il mio mestiere. Non mi interessa se Verdini ha avuto un ruolo in questa vicenda".

  • 21:38

    Belpietro: "Ritengo che questa riforma costituzionale pende tutta dalla parte di Matteo Renzi ed è pericoloso e l'ho scritto su Libero. Se fossi stato un politico, mi sarei occupato di tasse, occupazione ed economia. La politica economica di Renzi è fatta di grandi annunci: il debito pubblico è cresciuto di 108 miliardi. L'informazione italiana è stata sedotta da Renzi. Berlusconi stava meno in tv rispetto a Renzi".

  • 21:45

    Va in onda la copertina satirica di Crozza: "Floris, tu sei un giornalista vero o al referendum voterai no? Ormai, secondo la Boschi, chi voterà no al referendum non sono italiani veri oppure sono partigiani farlocchi".

  • 21:53

    Torna in collegamento Elsa Fornero: "Sulle pensioni, Renzi dice una cosa: mantenere la riforma e recuperare un po' di flessibilità. Quest'ultima cosa si poteva fare anche prima". Va in onda un servizio dedicato ad un lavoratore di 60 anni e alle sue aspettative per quanto riguarda la pensione. Fornero: "Il problema del paese è questo: abbiamo oggi, con il debito elevato, margini per interventi strutturali sulle pensioni".

  • 22:01

    Va in onda un servizio dedicato alla riforma Fornero e all'anticipo pensionistico. Fornero: "Molti italiani accetterebbero questa penalizzazione, non troppo forte, se le pensioni ricche e benestanti rinunciassero ai loro privilegi. Quello che è mancato è un chiaro messaggio e un chiaro esempio". Va in onda un servizio dedicato ai pensionati d'oro. Fornero: "La disuguaglianza tra quello che hanno versato e quello che ricevono è evidente. Serve una riflessione sulla nozione dei diritti acquisiti. Non può essere un diritto acquisito, quello che viene pagato da chi è più povero di me".

  • 22:05

    Va in onda un servizio dedicato all'Inps, ai soldi dei contributi e alle buste arancioni. Fornero: "L'Inps può fare proposte ma gestisce. La responsabilità è del legislatore. Questa situazione è il frutto di promesse non sostenibili che si sono fatte in passato".

  • 22:13

    In collegamento ci sono Matteo Salvini, Giuliano Cazzola e Alan Friedman. Salvini: "Sono sconvolto dalla Fornero. Io non riuscirei a dormire per i danni che ha fatto con la sua legge e lei continua a difenderla. I numeri la smentiscono. Napolitano? Lui ha definito xenofobi milioni di italiani che non arrivano a fine mese. Non mi interesse se è un ex presidente della Repubblica". Cazzola: "Salvini si deve vergognare". Salvini: "Cazzola difende la Fornero e difende anche il suo vitalizio". Friedman: "La retorica di Salvini sfrutta le paure della gente come la sua amica Le Pen in Francia". Salvini: "Chiuderei i campi rom domani mattina". Cazzola sulle pensioni: "L'idea del prestito è condivisibile. Alzare le minime è possibile". Salvini: "Il governo deve spiegare dove prende i soldi. I soldi ci sono se la gente lavora. Io toglierei gli studi di settore e straccerei migliaia di cartelle esattoriali".

  • 22:21

    Va in onda un servizio dedicato a Equitalia. Friedman: "Equitalia è stato troppo severo, non andrebbe abolito ma addomesticato. Riguardo la Fornero, andrebbe riformata per creare flessibilità in uscita". Salvini: "Renzi, a parole, ha fatto tutto. In Italia, chi fa impresa, sia un terrorista a prescindere". Cazzola: "Equitalia è un ente che funziona bene". Salvini: "Per chi fa impresa, la pressione fiscale in Italia arriva al 70%".

  • 22:24

    Friedman: "Salvini offre soltanto la soluzione della Flat Tax". Salvini: "La Flat Tax funziona in 40 paesi al mondo. Voterò no al referendum perché sono un uomo libero. Gli italiani, con questa riforma, non potranno dire no alle leggi sbagliate provenienti dall'Europa".

  • 22:32

    Va in onda un servizio dedicato alle truffe via mail. In studio ci sono Antonio Catricalà e Myrta Merlino. Catricalà: "E' difficile vincere ad una lotteria alla quale non partecipi...". Merlino: "I soldi facili non esistono". Va in onda un servizio dedicato ai furti in auto. Merlino: "In strada, capitano cose complicate. Bisogna avere più accortezza". Catricalà: "Quando c'è un incidente, bisogna fare il CID. C'è tempo per pagare". Va in onda un servizio dedicato ai finti avvocati. Catricalà: "Esiste l'albo degli avvocati e dei notai su Internet". Merlino: "E' una vera e propria associazione a delinquere".

  • 22:40

    Va in onda un servizio dedicato alle truffe con l'ipnosi. Catricalà: "Anche se la vittima apre la porta, si tratta di furto aggravato. C'è anche l'atto di aggressione". Merlino: "I truffatori scelgono le vittime molto bene. Le persone anziane sono le più esposte". Va in onda un servizio dedicato alla truffa dei falsi amici. Merlino: "Sono poco fisionomista e quindi sono sempre gentile. Quando mi chiedono soldi, c'è un limite alla cortesia". Va in onda un servizio dedicato alla truffa del piazzamento Google. Catricalà: "Su Google, la pubblicità si paga e si paga anche cara".

  • 22:44

    Va in onda un servizio dedicato ai furti dei motorini. Catricalà: "La cosa migliore è fare l'assicurazione contro il furto". Va in onda un servizio dedicato ai furti in casa. Catricalà: "Bisogna sempre denunciare". Va in onda un servizio dedicato ai codici dei furti sui citofoni dei palazzi.

  • 23:06

    Va in onda un servizio dedicato alle tasse in Albania e in Montenegro. In studio c'è Lidia Menapace: "Ho il brevetto di partigiano combattente. Io al referendum voterò no perché questa costituzione merita di essere letta bene prima di essere modificata. Bisogna stare attenti alle procedure. Non dico che non si può modificare. Io toglierei l'articolo 7, ad esempio, che non serve più. Io non voto come Casa Pound, sono loro che votano come me. Non mi sono offesa alle parole della Boschi. La Boschi deve ripassare un po' di storia".

  • 23:14

    Si parla di alimentazione con un servizio dedicato alla marmellata. In studio ci sono Debora Rasio e Emmanuela Bertucci. Rasio: "Bisogna controllare la quantità di frutta nella marmellata". Bertucci: "C'è stato un intervento antitrust sulla marmellata dietetiche che in realtà non lo sono". Va in onda un servizio dedicato alle vaschette di frutta. Rasio: "E' meglio che un alimento vivo e vero come la frutta ad una barretta".

  • 23:22

    Va in onda un servizio dedicato ai tipi di sale. Bertucci: "Questi tipi di sale colorati sono sempre sale. Serve più riflessione su questo". Va in onda un servizio dedicato ai rischi nei tatuaggi. Rasio: "Dovremmo porre più attenzione allo spirito piuttosto che al corpo. Il 15% degli italiani ha un tatuaggio". Va in onda un servizio dedicato ai funghi secchi. Rasio: "Mangiamo i funghi ma non tutti i giorni". Va in onda un servizio dedicato ai rischi delle affettatrici. Bertucci: "Il consumatore può controllare le affettatrici anche in prima persona".

  • 23:30

    Va in onda un servizio dedicato ai cibi sottovuoto. Bertucci: "Le cartine tornasole sono utili per misurare l'acidità dei cibi". Va in onda un servizio dedicato alle buste riutilizzabili. Rasio: "Le buste riutilizzabili vanno lavate". Bertucci: "Le buste riutilizzabili sono una buona abitudine. Lavarle è buona norma". Va in onda un servizio dedicato ai topi. Rasio: "Sui topi, è difficile agire". Bertucci: "I comuni spesso intervengono solo in casi di emergenza".

  • 23:35

    Va in onda un servizio dedicato ai panini al bar. Bertucci: "Bisogna trovare la soluzione sui contenitori di maionese e ketchup". Va in onda un servizio dedicato all'aldeide perillica. Rasio: "Dobbiamo prestare attenzione a strane sigle che non conosciamo. Optiamo per un alimento più naturale". Va in onda un servizio dedicato alle etichette del sapone.

  • 23:43

    In collegamento c'è Marcello Ticca: "Quando gli abiti non ci stanno più, dobbiamo pensare a cambiare alimentazione. C'è un sovrappeso accettabile che, col passare degli anni, ha anche un effetto protettivo". Va in onda un servizio dedicato alle diete sbagliate. Ticca: "Bisogna evitare le diete basate su farmaci, le diete monocibo e i lunghi digiuni". Va in onda un servizio dedicato alle tute snellenti. Ticca: "Per perdere pochi chili, possiamo cavarcela da soli ma serve sempre buon senso. Per perdere più chili, è importante avere qualcuno che ci segua". Ticca: "Non è vero che la frutta va mangiata lontana dai pasti. Non è vero che la pasta fa ingrassare se mangiata di sera. E' giusto, però, limitarsi di sera. Non è vero che mangiare pesce fa bene alla memoria".

  • 00:05

    Va in onda un servizio dedicato al Principato di Monaco, a Forte dei Marmi e a Capri. Poco dopo, va in onda la copertina satirica di Maurizio Crozza della scorsa settimana.

  • 00:17

    In studio, tornano Antonio Catricalà e Myrta Merlino. Va in onda un servizio dedicato alle truffe legate alle vacanze. Catricalà: "Dobbiamo sempre controllare la controparte tramite un'agenzia o la camera di commercio". Merlino: "Io sono contro il fai da te. Avere delle garanzie da un contatto umano è importante".

  • 00:25

    Va in onda un servizio dedicato alla truffa delle centraline auto. Catricalà: "La cosa migliore è vedere il pezzo prima che venga montato". Va in onda un servizio dedicato alla vendita di viagra sul web. Merlino: "Non si può fare il fai da te sul web. E' un problema che riguarda anche i farmaci per dimagrire". Va in onda un servizio dedicato alla compravendita on line. Catricalà: "Quando si vende, bisogna stare attenti nel dare gli appuntamenti". Va in onda un servizio dedicato alle carte di credito clonate. Catricalà: "Per avere i soldi indietro, si deve fare una denuncia alla polizia".

  • 00:28

    Va in onda un servizio dedicato alle banconote false. Merlino: "Le carte di credito sono civilissime. Usiamo di meno il contante". Va in onda un servizio dedicato alle tecniche di borseggio. Catricalà: "E' difficile prenderli e arrivare alla conclusione di un processo. Non teniamo il bancomat vicino al Pin".

  • 00:46

    Va in onda un servizio dedicato alla Prima Guerra Mondiale, realizzato nel Carso. La puntata di stasera termina qui.

dimartedi 1 1 16

DiMartedì è un programma di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris, in onda ogni martedì sera, a partire dalle ore 21:15, su La7.

DiMartedì | Anticipazioni Puntata 24 maggio 2016

Nella puntata in onda stasera, si parlerà delle elezioni amministrative di giugno nelle grandi città e del referendum costituzionale di ottobre con l'Italia divisa tra i difensori della Carta del 1948 e i fautori della riforma varata dal Parlamento.

Si parlerà anche di tutte le novità in tema di tasse e pensioni e della tutela dei consumatori, dalle truffe ai cibi più dannosi.

Tra gli ospiti in studio e in collegamento, ci saranno la nutrizionista Debora Rasio e l'ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà.

Come di consueto, ci saranno anche la copertina satirica di Maurizio Crozza e i sondaggi di Nando Pagnoncelli.

DiMartedì | Dove vederlo

La puntata di DiMartedì di stasera andrà in onda su La7, a partire dalle ore 21:15.

Il programma è disponibile anche in streaming sul sito live.la7.it.

La puntata intera sarà successivamente disponibile sul canale YouTube di La7 Attualità.

DiMartedì | Second Screen

Il programma d'approfondimento politico di La7 condotto da Giovanni Floris ha una sezione sul sito ufficiale di La7.

La pagina ufficiale è disponibile anche su Facebook.

Per quanto riguarda Twitter, invece, esiste un account ufficiale: @diMartedi. L'hashtag ufficiale con il quale si può commentare la puntata è #dimartedi.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su Polisblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:15.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO