Iraq, l'esercito iracheno entra a sud di Fallujah

Secondo quanto riportano le agenzie stampa internazionali l'esercito iracheno ha annunciato di aver preso la zona sud di Fallujah, occupata dall'Isis a 30km da Baghdad, e di essere pronto a entrare nella città: l'offensiva contro Daesh era iniziata due settimane fa per riprendere il controllo della città.

Il generale Abdel Wahab al-Saadi ha dichiarato che le sue truppe hanno occupato la maggior parte dell'area agricola di Naymiya, grazie all'aiuto dei raid aerei della coalizione internazionale anti-Isis guidata dagli Usa, e le milizie sciite di supporto alla coalizione affermano di essere pronte ad entrare nel centro, dove si trovano anche 60.000 civili.

Nelle ultime due settimane sono 18mila le persone fuggite dalla città tramite l'unica via possibile, il guado del burrascoso fiume Eufrate: secondo alcune ong internazionali l'emorragia di civili dalla città sarebbe talmente grande che Isis avrebbe minacciato di uccidere chi si arrende, issa bandiera bianca o tenta di scappare.

Secondo la tv curda "Rudaw" le milizie sciite avrebbero perpetrato una strage di civili sunniti in fuga, città irachena sottoposta da giorni a una vasta offensiva delle truppe governative per cacciare i jihadisti dello Stato Islamico (Isis) che la controllano dagli inizi del 2014

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO