Ballarò, puntata 7 giugno 2016

Ballarò, la diretta della puntata di stasera.

ballaro-diretta-puntata-31-maggio-2016-giannini.jpg

Ballarò | Puntata 7 giugno 2016 | Diretta

  • 21.05

    Giannini anticipa i temi della puntata: le elezioni amministrative 2016 e ci saranno entrambi i candidati a sindaco di Roma. Poi il femminicidio e la salute.

  • 21.12

    Giannini: "Queste elezioni aprono capitolo nuovo nella politica italiana. Un tripolarismo come l'ha definito Ilvo Diamanti". Poi accoglie Virginia Raggi.

  • 21.16

    La Ghisleri traccia un confronto tra i risultati elettorali delle Europee 2014 e le Comunali 2016 per capire qual è stata la perdita di voti per i partiti (PD, Centrodestra e M5S). A seguire, copertina di Alessandro Poggi.

  • 21.23

    Virginia Raggi: "Se mi aspettavo questo 35%? No, ma ci speravamo. Rispetto al 17% del PD non c'è storia". Giannini: "Le consiglio prudenza però". Raggi: "Sì, ma finora è andata bene... Il PD dice no, disse no sull'abolizione di Equitalia. Noi guardiamo alle proposte.. Il disastro nelle città l'ha creato il PD".

  • 21.29

    Raggi: "Ci rivolgeremo a tutti i cittadini romani. Stiamo proponendo una visione di città. Una città più vivibile, più mezzi pubblici, piste ciclabili, una migliore gestione dei rifiuti. Bisogna rilanciare imprese e botteghe artigiane. Bisogna fare una verifica sul debito del Comune di Roma per cominciare e rinegoziare i mutui con le banche e formare i dipendenti per farli diventare europrogettisti per i fondi europei".

  • 21.35

    Giannini le chiede delle dichiarazioni di Totti sulle Olimpiadi. Raggi: "Io non ho trovato un romano che mi chiedesse delle Olimpiadi. E' più un discorso giornalistico, ma i romani chiedono altro. Totti è uno sportivo, mi sarei sorpresa se non avesse voluto le Olimpiadi.. Funivia a Roma? E' da studiare, non ho detto che la farò". Poi Giannini le mostra la sua imitazione a Edicola Fiore.

  • 21.41

    Giannini: "Nell'imitazione non ne esce un po' come una replicante di Grillo, Di Battista?". Raggi: "Non ci vediamo da qualche settimana, mi ha già fatto questa domanda. Potrei dirle che anche lei è un po' replicante? Uno dei primi provvedimenti che faremo se verrò eletta è uno screening sugli appalti in corso e le corsie preferenziali".

  • 21.48

    Arriva Giachetti, ma prima Giannini lancia la copertina satirica della Gialappa's Band con Renzi che si autoproclama "non permaloso", ma che poi lo dimostra con alcune dichiarazioni. Poi la permalosità della Boschi e le esternazioni aggressivi di Salvini contro la Fornero. Infine quella di Brunetta innervosito dalle domande dei giornalisti.

  • 21.57

    Giachetti: "Io sempre stato disponibile ai confronti, lei scappa. Lei deve fare due trasmissioni. Credo non sia rispettoso nei confronti dei romani". Poi Giannini fa gli auguri di pronta guarigione a Berlusconi.

  • 22.00

    Giachetti: "Risultato molto importante, secondo i sondaggi dovevo essere quarto. Qualcosa è stato fatto, qualche risultato l'abbiamo raggiunto. Quando ho vinto le primarie il PD era al 10%. Questo perchè a Roma abbiamo delle responsabilità per ciò che è successo. Può succedere di tutto, le partite si chiudono al secondo turno".

  • 22.04

    Giachetti: "Il risultato PD è segnale molto chiaro di cui dobbiamo prendere atto. A Roma non c'è niente da spartire, mi sono presentato sin dall'inizio in una coalizione di centrosinistra. A Napoli qualche problemino c'era già da prima".

  • 22.05

    Giachetti: "A Roma ho tenuto assieme tutti, fatto iniziative con Bersani, Veltroni, Renzi. Ho chiesto di rivedere i parlamentari del PD. La partita è ancora aperta, possiamo farcela a condizione che si stia tutti insieme".

  • 22.08

    Giachetti: "L'umanità non deve stare fuori dalla politica: Giorgia Meloni ha fatto gavetta e ha una grandissima ironia. A chi mi rivolgerò? A quei due milioni e mezzo di romani che non hanno votato M5S. Distanza di voti nelle periferie? Il problema c'è da prima". Anche Giachetti parla di rinegoziare il debito di Roma..

  • 22.13

    Giachetti sui migranti: "Accoglierli tutti in un municipio diventa esplosivo. Serve programmazione. C'è poi la generosità dei romani. Totti e le Olimpiadi? Era un endorsement a Roma, non a me. Le Olimpiadi sono un'occasione per creare 170mila posti di lavoro. Primo atto da sindaco? Rinegoziare il debito, aumentare parco autobus del Comune e corsie preferenziali".

  • 22.14

    Arriva Concita De Gregorio che prenderà parte al talk sul femminicidio, ma su Roma dice: "Non c'è ancora niente di più innovativo in questo Paese di una donna giovane al potere. Le donne se sono libere rompono il sistema". Bonino: "Segnale importante questo delle donne in politica. Sempre appartenuto al Partito Radicale che, appena sceso in politica,aveva tutte capolista donne".

  • 22.19

    Servizio di Francesca Fagnani sulla violenza sulle donne.

  • 22.26

    Concita De Gregorio: "Questo tema dell'indifferenza e cecità rispetto a quello che non ci riguarda direttamente è intorno a noi. Riguarda tutto, la cultura della paura e della convenienza è stata alimentata. La storia di Sara Di Pietrantonio mi ha colpito, sono stanca di dire che le donne devono difendersi, come se dovessimo fare educazione alla difesa delle donne, come se fossero aggredibili per natura. Non sono le donne a doversi difendere, sono gli uomini che non devono picchiare. C'è un mondo fuori in cui c'è un ordine di cose del dominio sulle donne. Prima la Bonino parlava di donne in politica, è un tema importante. Si mettono le donne in lista ma sembra sempre una concessione".

  • 22.35

    Cecilia Carpio legge una notizia che arriva da Taranto: un uomo avrebbe ucciso la figlia e la moglie in spiaggia prima di togliersi la vita. I dati dei femminicidi sono allarmanti, ben 55 da inizio anno. Bonino: "Io vorrei drammatizzare ancora di più. La violenza sulle donne è lo sport più crudele e più oraticato al mondo. Va dalle mutilazioni genitali femminili, ai matrimoni di bambine, fino alla violenza domestica. Fino al 2008 quando si parlava di stupri si parlava sempre del rumeno di turno. Non sono stanca di battermi, ma dell'indifferenza che trovo quando parlo di queste cose o di essere vista come una che parla di cose esotiche. Vorrei che i candidati sindaco di Roma rendessero attivo di nuovo il centro antiviolenza. L'indifferenza delle istituzioni aggrava la situazione e manda un messaggio ai cittadini".

  • 22.39

    De Gregorio: "Vorrei tanto che a parlare di violenza sulle donne non siano solo le donne. Ma che diventi un problema maschile perché il problema sono gli uomini". Bonino: "Le donne se ne occupano per difendersi, ma gli autori sono uomini di italianissimo passaporto".

  • 22.45

    Sulle possibili soluzioni, De Gregorio: "L'inasprimento delle pene serve. E' importante, ma è molto triste, è un ribaltamento di prospettiva. Il cuore del problema è una grandissima discussione collettiva sul fatto che gli uomini pensano che tutto ciò che le donne fanno sia una concessione". Bonino: "Penso che le pene siano abbastanza rigide. Io resto con Beccaria, il problema è la certezza della pena non l'entità. Serve una riforma della giustizia".

  • 22.55

    Bellissimo reportage di Francesca Biagiotti sul salvataggio di un barcone carico di migranti. TOccante l'ultima frase di uno dei soccorritori: "Quando dicono di non soccorrerli dico 'E se fossi tu?'. In mare siamo tutti uguali, il sangue è rosso per tutti".

  • 23.00

    Bonino: "Gli immigrati in Italia contribuiscono all'Inps con 6 miliardi all'anno e pagano le pensioni a 600mila persone. Quello che si sta facendo con i migranti è indegno per l'Europa. Almeno l'Italia li salva, ma li deve integrare".

    Reportage di Eva Giovannini sulla tratta delle ragazze nigeriane in Italia.
  • 23.30

    Mentre infuriano le polemiche del PD sul sondaggio mostrato all'inizio del programma, si parla di salute, farmaci e sanità.

  • 23.54

    Cavedon: "La legge non prevede indennizzi per chi ha contratto l'epatite C tramite dialisi. Non posso accedere al farmaco perché non ho una lesione epatica abbastanza grave". Scaccabarozzi: "Quando si negozia un farmaco si fissa un prezzo e il farmaco viene monitorato sulla sua efficacia".

  • 00.02

    I sondaggi della Ghisleri sui farmaci poi Giannini chiude la puntata con gli auguri a Pippo Baudo attraverso il video di CorriereTv.

Ballarò | Puntata 7 giugno 2016 | Anticipazioni

In onda stasera, martedì 7 giugno 2016, alle 21:10, la trentottesima puntata di questa stagione di Ballarò, il talk show di approfondimento politico di Rai 3 condotto dal giornalista Massimo Giannini.

Ballarò | Puntata 7 giugno 2016 | Temi e ospiti

Due i temi principali posti al centro del dibattito nella puntata di questa sera: il voto delle Elezioni Amministrative 2016 e la violenza sulle donne.


    I 5 Stelle volano a Roma e Torino, il Pd soffre, la destra "liquida" tiene solo a Milano. Nelle grandi città il voto rimescola le carte della politica. Cosa cambia per gli italiani? Violenza sulle donne: dopo il caso di Sara Di Pietrantonio, uccisa e bruciata dal suo ex fidanzato, riesplode il dramma dei femminicidi.

Tra gli ospiti della puntata Emma Bonino, una delle più importanti esponenti del Partito Radicale italiano e Concita De Gregorio, giornalista di Repubblica.

ballaro-diretta-9-febbraio-2016-emma-bonino.jpg

Come di consueto poi saranno ospiti anche Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, che darà in diretta i risultati dei sondaggi realizzati per Ballarò e la giornalista Cecilia Carpio per aggiornare con notizie che arrivano dalla rete. Ancora, come in ogni puntata, la Gialappa’s Band irromperà con la sua satira attraverso una classifica semiseria sui temi dell’attualità e della politica della settimana.

Ballarò, dove vederlo in tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, come seguirlo sui social network

Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull'account Twitter oltre che commentare usando l'hashtag #ballarò.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO