USA 2016, Hillary Clinton la prima donna candidata alla Casa Bianca

Nella seconda giornata della convention del Partito Democratico americano a Philadelphia, grazie al voto di 2.382 delegati, Hillary Clinton è stata nominata definitivamente la candidata democratica alla corsa per la presidenza degli Stati Uniti, prima donna nella storia.

Ufficialmente la ex-first lady entra nella storia, una storia che potrebbe non concludersi con le elezioni di novembre e continuare per almeno altri quattro anni: dopo aver ricevuto l'endorsement di Bernie Sanders, accerrimo rivale di Clinton durante le primarie, aver ascoltato lo splendido discorso (in termini emotivi) di Michelle Obama e le amorevoli parole di suo marito Bill, che si appresta a tornare a Washington in veste del primo first-husband della storia americana, Clinton si lancia nell'Olimpo della politica americana.

"Sono così felice, sono stati un gran giorno e una grande notte, mi avete fatto un incredibile onore e io non riesco a credere che abbiamo messo la più grande crepa in quel soffitto di vetro. [...] Grazie a tutti quelli che hanno lottato così duramente per rendere tutto questo possibile. E' davvero la nostra vittoria, è davvero la nostra notte. E se c'è qualche giovane ragazza che è stata sveglia fino a tardi per guardare, lasciatemi dire che io posso diventare la prima donna presidente, ma una di voi sarà la prossima"

ha detto in videoconferenza riferendosi alla metafora con cui si indica la barriera invisibile che da secoli impedisce alla donne di raggiungere posizioni di potere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO