La Gabbia Open | Puntata 3 agosto 2016

La Gabbia Open: la puntata del 3 agosto 2016

  • 00.11

    Finisce la puntata e la stagione de La Gabbia.

  • 00.05

    Preventivo da 17 mila euro in Italia, da 10 mila in Croazia.

  • 23.59

    In un servizio si raccontano gli italiani che vanno in Croazia per il dentista.

  • 23.52

    In onda un servizio sulle più diffuse truffe via internet.

  • 23.47

    In un servizio la rabbia dei precari dei centri commerciali: 'Chiamateci nuovi schiavi".

  • 23.40

    In un servizio "l'Europa che ci impone olio e formaggio di bassa qualità".

  • 23.34

    In un servizio si parla delle assurde regole dell'Unione europea che fanno impazzire i pescatori.

  • 23.25

    Freccero: "Il renzismo è una dittatura, è una cretinata".

  • 23.21

    Feltri: "Ci saranno anche professionisti validi in Rai, ma c'è sicuramente troppa politica. Ormai non servono le censure, c'è un adeguamento spontaneo". Davi: "Io vedo una Rai diversa, Giletti fa L'Arena come cavolo vuole lui".

  • 23.17

    Freccero: "Renzi sta facendo il monocolore in Rai, è una vergogna. Neanche Berlusconi lo faceva".

  • 23.16

    La replica di Freccero: "La tv ha ancora un ruolo importante in Italia, lo sanno cani e porci!".

  • 23.15

    Freccero a Davi: "Forse vuoi mantenere una condizione di opinionista Rai. Il tuo intervento è stonato e fuori luogo". Davi: "La tv non è così centrale per determinare l'opinione pubblica".

  • 23.13

    Davi: "L'opinione pubblica non decide in base a quello che dicono i tg della Rai". Freccero: "Ridicolo".

  • 23.11

    Freccero sulle nomine Rai: "Renzi è un pigliatutto. Il clan dei toscani è prepotente e arrogante".

  • 23.08

    Le parole di Travaglio su Benigni e il voltafaccia sulla Costituzione.

  • 23.06

    Feltri: "Possiamo e dobbiamo salvare le banche. Il punto è 'a quali condizioni'".

  • 23.04

    Sulle banche, Feltri: "Il governo Renzi ha combinato pasticci. A gennaio diceva di comprare le azioni di Monte dei Paschi perché solidissima. Ma il problema vero è stata la gestione della crisi delle 4 banche a novembre".

  • 23.00

    Un servizio racconta l'arresto di Consoli, ex ad di Veneto Banca.

  • 22.55

    Sallusti dà del renziano a Davi, che replica: "Io non sono renziano, dico che il governo ha fatto anche cose buone".

  • 22.50

    Sui nuovi direttori dei tg Rai, Sallusti: "Questi nomi il pubblico li conosce poco, ma Renzi li conosce benissimo. I nuovi nomi Rai sono stati scelti personalmente da Renzi".

  • 22.47

    Sallusti: "Renzi aveva detto fuori i partiti dalla Rai. In effetti sono usciti dalla Rai, ma ci è entrato lui!"

  • 22.44

    Davi: "Impossibile paragonare Renzi a Berlusconi. Berlusconi aveva conflitto di interessi".

  • 22.44

    Klaus Davi: "Nomine Rai? È sempre stato così. Io al posto di Renzi però non lo avrei fatto adesso, così offre spunti polemici agli avversari".

  • 22.42

    Klaus Davi in studio. C'è anche Sallusti. Stefano Feltri in collegamento.

  • 22.38

    In onda un servizio sui pasticci del canone Rai.

  • 22.37

    Di Battista: "L'assessore Muraro l'abbiamo scelto proprio per le sue competenze in termini di rifiuti. I romani lo sanno che ci vuole del tempo perché la situazione è drammatica".

  • 22.35

    Di Battista sull'emergenza rifiuti a Roma: "Virginia Raggi si è insediata 57 giorni fa. Per bonificare Roma servono 5 anni interi, l'ho detto anche in campagna elettorale".

  • 22.33

    Di Battista: "L'attuale Costituzionale può essere cambiata, ma non così".

  • 22.33

    Di Battista: "Renzi è un mentitore seriale. Il Paese non gli crede più".

  • 22.31

    Di Battista: "Renzi va a vedere le Olimpiadi, ma non va alla Terra dei fuochi".

  • 22.29

    In un servizio vengono elencate le balle di Renzi su banche, posti di lavoro creati e referendum.

  • 22.23

    Di Battista spiega la frase pronunciata in Parlamento: "Non dobbiamo farci percepire come nemici in Libia, perciò sarebbe un errore enorme concedere le basi per i bombardamenti". Il grillino si dice convinto della necessità di una collaborazione tra federazione russa, Nato e Ue.

  • 22.17

    Tra poco Alessandro Di Battista del M5S in collegamento.

  • 22.15

    Collegamento in diretta da Savona, dove Marco Travaglio è in scena con lo spettacolo sul referendum.

  • 22.12

    In un servizio emerge l'ignoranza degli italiani. Domande sul referendum e sulla politica in generale.

  • 22.09

    Secondo Abouabid l'Islam ha già compiuto molti passi in avanti nella convivenza con le altre civiltà. Sallusti: "Sono oltre mille anni che l'islam vuole conquistare Roma".

  • 22.04

    Sallusti: "Sui social è pieno di islamici che esultano dopo gli attentati".

  • 22.00

    Sallusti a Saif: "Siamo cristiani, ma non fessi. Non puoi asserire che non ci sono islamici che sostengono il terrorismo".

  • 21.55

    In un servizio si raccontano i musulmani che in Francia partecipano alla messa in chiesa per dire no al terrorismo.

  • 21.50

    Saif Abouabid: "In Italia il problema terrorismo non c'è, ringraziando il cielo e la Polizia. L'Islam offre molti esempi di civile convivenza".

  • 21.46

    Saif Abouabid: "La polizia italiana è riuscita a coinvolgere la comunità islamica. Di Bruxelles non parlo".

  • 21.45

    Saif Abouabid: "Mai stato favorevole ai musulmani in Chiesa".

  • 21.43

    Sallusti: "È solo un gesto di facciata, che smentisce chi sostiene che non siamo in guerra di religione. Il problema non sono i musulmani, ma l'islam".

  • 21.40

    In un servizio si parla del popolo islamico in Italia che diserta l'invito a messa.

  • 21.37

    Mentana: "Solo gli invasati pensano che un islamico sia diverso dagli altri".

  • 21.30

    Mentana: "Io sono entrato in Rai a 25 anni lottizzato". Paragone: "Io anche".

  • 21.28

    Mentana: "Dalla Rai ci siamo passati tutti e tutti allo stesso modo. Troppo facile sparare contro quello che stiamo vedendo".

  • 21.26

    Il servizio: dalle nomine dei direttori dei tg agli stipendi da favola.

  • 21.23

    Dopo il breve editoriale di Paragone, in onda il primo servizio sulla "Rai di Renzi".

la-gabbia-open-1-1-6.jpg

La Gabbia Open, spin-off estivo de La Gabbia, è un programma di approfondimento politico condotto da Gianluigi Paragone e in onda ogni mercoledì sera, a partire dalle ore 21:10, su La7.

La Gabbia Open | Puntata 3 agosto 2016 | Anticipazioni

Questa sera andrà in onda l'ultima puntata. Tra i temi i maxi stipendi Rai, le nomine dei direttori volute dal governo in vista del referendum, le banche sotto stress, i primi arresti e la risposta della comunità islamica all’invito di abbracciare i cattolici.

Tra gli ospiti Alessandro Sallusti; Enrico Mentana, Alessandro Di Battista; Carlo Freccero, Klaus Davi, Stefano Feltri e Saif Abouabid.

La Gabbia Open | Dove vederlo

La puntata de La Gabbia Open di stasera andrà in onda su La7, a partire dalle ore 21:10.

Il programma è disponibile anche in streaming sul sito live.la7.it.

La puntata intera sarà successivamente disponibile sul canale YouTube di La7 Attualità.

La Gabbia | Second Screen

Il programma d'approfondimento politico di La7 ha una sezione sul sito ufficiale di La7.

Una pagina ufficiale è disponibile anche su Facebook.

Per quanto riguarda Twitter, invece, esiste un account ufficiale e l'hashtag ufficiale con il quale si può commentare la puntata è #lagabbiaopen.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su Polisblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:10.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO