USA 2016, sondaggi: Hillary Clinton aumenta il vantaggio

E negli stati più combattuti, la ex first lady è quasi ovunque avanti.

I sondaggi su USA 2016 e sulla sfida tra Trump e Clinton non sembrano dare molte chance al miliardario newyorchese. Inevitabile, considerando come The Donald sia il candidato più odiato nella storia dei candidati alla Casa Bianca (aiutando in questo modo la ben poco amata Hillary Clinton). Ciononostante, le esigenze mediatiche continuano a parlare di una gara aperta e di parecchie chance di vittoria anche per Trump. Se guardiamo ai numeri di RealClearPolitics, la realtà appare diversa.

In media, Hillary Clinton è in vantaggio di 5 punti e l'ultimo sondaggio condotto da Fox News (che non ha simpatia per Trump ma è pur sempre il network dei repubblicani) la dà in vantaggio di dieci punti. Il trend, inoltre, a ripreso a essere favorevole proprio alla Clinton, che dopo essere stata scavalcata nella metà di luglio sta nettamente riprendendo quota.

Questi, però, sono i dati dei sondaggi condotti su scala nazionale. Dal momento che negli Stati Uniti quello che conta è il voto dei singoli stati (e dei grandi elettori designati da ogni singolo stato che andranno a votare per Trump o per Clinton a seconda dell'indicazione popolare), è importante vedere cosa sta succedendo nei "battlegrounds", vale a dire gli stati in cui la situazione è storicamente indecisa e in cui, quindi, vincere è fondamentale.

Anche da questo punto di vista arrivano ben poche buone notizie per Donald Trump. Gli stati USA combattuti sono ben 14: Virginia, North Carolina, Colorado, Arizona, Nevada e altri ancora. La vera notizia, quindi, è che Hillary Clinton è avanti nei sondaggi in ben 11 stati su 14. Gli unici tre che sembrano più favorevoli a Donald Trump sono la Florida (per un pelo, ma è uno stato estremamente importante), la Georgia e il Missouri.

Al momento, su un totale di 538 grandi elettori, la Clinton sembra averne in tasca oltre 200; con Trump fermo a 150. Dei circa 180 rimanenti, come abbiamo visto, la grande maggioranza dovrebbe votare per la ex first lady.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO