Referendum il 4 dicembre 2016: la data è ufficiale

L'annuncio della data ufficiale

Il consiglio dei ministri ha deciso oggi la data ufficiale del referendum costituzionale: si voterà il 4 dicembre 2016.

L'annuncio della data è stato fatto dal sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Claudio De Vincenti che ha così spiegato: "La decisione arriva con più di 10 giorni di anticipo rispetto al termine utile e la data del 4 dicembre è anticipata rispetto all'ultima data possibile, non c'è un motivo particolare per questa scelta".

La data del referendum costituzionale è stata oggetto di mesi di discussioni e soprattutto di dichiarazioni contrastanti da parte del premier Renzi, che inizialmente aveva indicato la data di domenica 2 ottobre.

Questo è il testo del referendum sul quale gli italiani saranno chiamati ad esprimersi il 4 dicembre 2016:

Approvate il testo della legge costituzionale concernente "disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?

Il ddl Boschi è stato approvato dalla Camera il 12 aprile di quest'anno con 361 voti favorevoli e 7 contrari. Ora toccherà ai cittadini esprimersi nel referendum confermativo: con il "Sì" i cittadini aventi diritto al voto confermeranno le riforme contenute nel ddl Boschi, mentre con il "No" la costituzione non subirà modifiche. Non c'è quorum.

Si voterà nella sola giornata di domenica. Il conteggio sarà presumibilmente rapido e il responso del voto dei cittadini arriverà nella stessa notte.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO