Usa 2016: Trump ha evaso le tasse per 18 anni?

MANHEIM, PA - OCTOBER 1: Republican presidential nominee Donald Trump attends a campaign event on October 1, 2016 at the Spooky Nook Sports Complex in Manheim, Pennsylvania.  Recent polls show Trump's rival Hillary Clinton with a narrow lead in the state. (Photo by Jessica Kourkounis/Getty Images)

Dopo la "Castro connection", un nuovo scandalo complica la campagna elettorale di Donald Trump. Il New York Times ha pubblicato tre cartelle, recapitate da un anonimo al giornale, dalle quali si evince che il magnate potrebbe avere evaso le tasse per 18 anni. Si tratta di un estratto della dichiarazione dei redditi del candidato repubblicano alla Casa Bianca.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, il tycoon, nel 1995, denunciò una perdita di 916 milioni di dollari. Tale cifra è giustificata dal fallimento di sue varie imprese, tra cui i suoi casinò ad Atlantic City. Trump, però, non ha mai presentato le sue dichiarazioni dei redditi complete alla stampa, e per questa ragione il giornale newyorchese ipotizza una grossa evasione fiscale. In sostanza, alcuni esperti hanno rimarcato che dichiarare una perdita così imponente vent'anni fa potrebbe aver messo il magnate nelle condizioni di "cancellare" oltre 50 milioni di dollari all'anno di reddito imponibile, per oltre 18 anni di seguito.

Il rifiuto reiterato rifiuto di fare luce sulla sua condizione fiscale, ora mette in forte difficoltà Trump. La scelta di non presentare la dichiarazione dei redditi in campagna elettorale ha già alimentato molte speculazioni sul suo conto. Qualcuno suppone che il candidato del partito dell'elefantino non solo non abbia pagato abbastanza tasse, ma anche che voglia nascondere il fatto di non essere così ricco come sostiene. Ricordiamo, a tale riguardo, che il tycoon continua a sottolineare che il suo fiuto nel senso degli affari è una delle principali garanzie che sarà un presidente di successo.

Trump, per ora, si è è mostrato vago. Ha accusato il New York Times di fare campagna per i democratici, ma non ha negato le informazioni. Hillary Clinton, per parte sua, ha subito approfittato della situazione. Su Twitter, la candidata democratica non ha risparmiato una stoccata al suo competitor, accusandolo di essersi arricchito a spese degli americani.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO