Piazzapulita | Puntata 20 ottobre 2016

Piazzapulita: la puntata del 20 ottobre 2016

  • 21.17

    Inizia la puntata.

  • 21.19

    In onda la testimonianza di Amsha, venduta dall'Isis a dei vecchi che l'hanno violentata: "Bestie feroci".

  • 21.21

    In onda il reportage realizzato da Andrea Casadio a Mosul.

  • 21.30

    Rula Jebreal: "L'Isis va sradicato non solo militarmente, serve un accordo politico con i sunniti".

  • 21.34

    Flavio Lotti: "Dopo 15 anni di guerra al terrorismo non abbiamo aperto gli occhi".

  • 21.35

    Lotti: "La guerra contro l'Isis è giusta? Non ha senso parlare di giusto, le guerre si giudicano sulla base dei risultati. Oggi non sono in grado di raggiungere risultati. Sono inutili, non vanno fatte".

  • 21.38

    In onda il reportage realizzato a Raqqa, dove le telecamere e giornalisti non sono ammessi.

  • 21.51

    Una scuola clandestina dentro Raqqa.

  • 21.55

    Vengono mostrati i libri utilizzati nelle scuole dell'Isis. Ai bambini viene insegnato che le donne adultere vanno uccise.

  • 21.58

    Galli Della Loggia parla di guerra civile e religiosa interna all'Islam, tra sunniti e sciiti.

  • 22.04

    Galli Della Loggia: "Bisogna fare la guerra all'Isis".

  • 22.04

    Lotti contro la guerra: "Sì, dobbiamo andare ad aiutarli, bisogna imparare dalla storia. Noi italiani dobbiamo fare i conti con i nostri alleati, come Saudita e Turchia che finanziano l'Isis". Jebreal conferma.

  • 22.05

    Galli della Loggia: "Nel mondo reale tutte le guerre sono state combattute con ipocrisie, alleanze pazzesche e commettendo crimini di guerra. La realtà è sporca".

  • 22.09

    Della Loggia: "Non si possono sbarrare le strade ai profughi, dovremmo porre in maniera ultimativa alla Germania la questione".

  • 22.20

    Formigli: "Non si può essere favorevole alla guerra e contrario ai profughi".

  • 22.23

    Formigli: "Se vogliamo salvare i civili dentro Mosul dobbiamo mettere in conto che ci saranno anche morti innocenti".

  • 22.24

    Della Loggia: "Il Medio Oriente resterà un buco nero, perché i fattori che determinano la guerra sono strutturali".

  • 22.31

    Marco Damilano in studio.

  • 22.34

    Damilano ricorda che già in passato i presidenti degli Stati Uniti avevano speso parole di stima verso i leader italiani in visita alla Casa Bianca.

  • 22.34

    Damilano: "Quella di Obama sul referendum è una ingerenza".

  • 22.35

    Renzi-Obama.

  • 22.37

    Damilano spiega che Letta e Confalonieri spingono Berlusconi per votare sì, Salvini e Meloni a votare no. In ogni caso il Cavaliere resta ai margini del dibattito perché al momento Forza Italia è un piccolo partito.

  • 22.39

    Tg Porco di Sabina Guzzanti.

  • 22.42

    Sabina Guzzanti imita Maria Elena Boschi.

  • 22.46

    Sondaggi.

  • 22.46

    Le intenzioni di voto divise per partiti.

  • 22.47

    L'ambizioso della settimana è il ministro Graziano Delrio.

  • 22.48

    Stella cadente è Luigi Di Maio.

  • 22.54

    Stefano Rodotà in studio: "Dopo il 4 dicembre saremo tutti vivi, il referendum prendiamolo come un esercizio democratico".

  • 22.56

    Rodotà: "Obama non sa nulla del referendum italiano, ha fatto un atto di gentilezza istituzionale".

  • 22.59

    Rodotà: "Da anni chiedo una sola Camera, feci una proposta in questa direzione. Ma voterò no perché con questa riforma avremo un pasticcio".

  • 23.02

    Rodotà: "La democrazia costa, è sbagliato giudicare la democrazia solo dai costi. Certo, non devono esserci costi inutili".

  • 23.04

    Rodotà: "Voterò no perché così non ci saranno possibilità di creare maggioranze un po' aggressive".

  • 23.08

    Rodotà: "Un po' di condonite ce l'abbiamo, questa malattia-abitudine non la condivido".

  • 23.12

    Dopo la pubblicità si parlerà di evasione.

  • 23.17

    In onda un'inchiesta sui Bed&Breakfast a Roma che per il fisco italiano non esistono.

  • 23.22

    Superattico con vista sul Colosseo: 750 euro a notte, b&b abusivo. Il proprietario è un poliziotto.

  • 23.25

    Forchilelli parla della legge di stabilità come di "una manovra per vecchi".

  • 23.29

    Le misure per i giovani e per i vecchi.

  • 23.35

    Formigli: "L'enfasi di questo Paese che discute solo sui pensionati è impressionante".

  • 23.38

    Forchielli: "Bisogna investire nel futuro. Se no succede la messicanizzazione, l'esplosione del nero".

  • 23.40

    Visco: "Voluntary disclosure? Siamo al riciclaggio di stato".

  • 23.44

    Romano: "Possiamo anche mettere l'ergastolo per chi evade le tasse, ma le pene bisogna applicarle. Condoni? In quelli di Berlusconi non si pagava tutto il dovuto, adesso sì".

  • 23.45

    Lillo: "Questo è un condono a tutti gli effetti".

  • 23.52

    Forchielli: "Dal punto di vista economico diventare il Paese del riciclaggio sarebbe molto conveniente".

  • 00.02

    In onda un'inchiesta sulla vendita di immobili...in nero.

  • 00.07

    La professoressa De Romanis: "15 miliardi recuperati di evasione su 109 totali è il 13%, non è tantissimo. E comunque servirebbero se le tasse venissero abbassate".

  • 00.12

    Formigli: "Il problema è Equitalia o gli italiani che evadono?".

  • 00.16

    In studio una "tartassata" da Equitalia.

  • 00.23

    Forchielli: "Renzi ha fatto bene a eliminare il brand Equitalia... anche se in realtà lo ingloba in Agenzia delle Entrate".

  • 00.26

    In onda un'inchiesta sulle gioiellerie. Come mai i proprietari dichiarano così poco?

  • 00.31

    L'evasione fiscale in Italia è salita negli ultimi anni.

  • 00.36

    Romano ribadisce: "La voluntary disclosure non è né un condono, né una sanatoria".

  • 00.39

    In Italia i detenuti per reati fiscali e economici sono soltanto 228. In Germania più di 6 mila.

  • 00.39

    In studio la prostituta Efe Bal: Equitalia non riconosce il suo come un lavoro, ma le ha inviato delle cartelle.

  • 00.47

    Forchielli crede nell'evasione per sopravvivenza.

  • 00.48

    Finisce la puntata.

2016-09-22_215124.jpg

- Piazzapulita, il talk show di La7 condotto da Corrado Formigli, torna in onda questa sera. Si tratta del quinto appuntamento della sesta stagione. Blogo seguirà l'intera puntata in liveblogging a partire dalle ore 21.10.

Piazzapulita | Anticipazioni puntata 20 ottobre 2016

Tra gli ospiti di Corrado Formigli: Rula Jabreal, Ernesto Galli Della Loggia, il coordinatore nazionale della Tavola della pace Flavio Lotti, Stefano Rodotà e Marco Damilano de l’Espresso, presenza fissa del programma.

Andrà in onda un reportage esclusivo da Raqqa, la capitale dell’ISIS, dove i bambini vengono addestrati per uccidere. Un reporter di Piazzapulita si è infiltrato nella città maledetta, nelle case di chi combatte il regime.

Nel corso della puntata il Tg Porco di Sabina Guzzanti che in questo episodio interpreterà il Ministro per le Riforme Maria Elena Boschi.

Piazzapulita è un programma prodotto da Magnolia per La7, scritto da Corrado Formigli, Davide Bandiera, Mariano Cirino, Vittorio Zincone e Gemma Montinaro. Il produttore Magnolia è Flaminia Sacerdote. Curatore per La7, Francesco Del Gratta. La regia è di Fabio Calvi.

Piazzapulita | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di Piazzapulita, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

Piazzapulita | Second screen

Piazzapulita ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO