USA 2016, il Ku Klux Klan annuncia una manifestazione in supporto di Donald Trump

I razzisti e nazionalisti del Ku Klux Klan hanno accolto con enorme soddisfazione la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali statunitensi e ha deciso di celebrare questa occasione con una manifestazione in North Carolina, Stato degli USA che come molti altri è andato proprio al candidato repubblicano.

É stato il gruppo dei Loyal White Knights del Ku Klux Klan di Pelham, in North Carolina, a gioire pubblicamente per la vittoria di Trump, arrivando ad usare il suo cognome come acronimo per Trump’s Race United My People, dove quel race sta sia per corsa elettorale che per razza.

La manifestazione è in programma per il 3 dicembre prossimo in North Carolina, in un luogo non ancora annunciato. Il gruppo razzista si è già attribuito parte della responsabilità per la vittoria di Trump. David Duke, ex leader del KKK, è subito corso su Twitter per sottolinearlo:

Non sbagliatevi, la nostra gente ha giocato un ruolo enorme nell’elezione di Trump.

Stessa linea adottata dal neonazista Andrew Anglin, fondatore del Daily Stormer:

Il nostro Glorioso Leader è asceso a Dio Imperatore. Non sbagliatevi: siamo stati noi a farlo. Se non fosse stato per noi, questo non sarebbe stato possibile. La razza bianca è di nuovo in gioco. E se ce la giochiamo bene, nessuno potrà batterci. Questa vittoria non ci fermerà.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO