Corte Costituzionale: Italicum in Aula il 24 gennaio 2017

Consulta boccia alcuni punti dello Sblocca Italia

Con un comunicato stampa emesso oggi pomeriggio, 6 dicembre 2016, la Corte Costituzionale ha reso noto che l'udienza per la discussione sulle eccezioni di costituzionalità sollevate sulla legge elettorale, Italicum, è fissata per 24 gennaio 2017. La Corte Costituzionale era stata chiamata da tre tribunali - Messina, Torino e Perugia - a valutarne la legittimità.

Come ha ricordato l'Ansa questa mattina la Corte avrebbe dovuto esaminare l'Italicum il 4 ottobre; ma il 19 settembre decise di far slittare tutto a data da stabilire proprio per evitare interferenze prima del referendum. Secondo la Corte l'Italicum potrebbe avere fino a “sei profili di incostituzionalità”, tra cui la presenza di liste parzialmente bloccate - dichiarata incostituzionale nella precedente legge elettorale - e il ballottaggio, che assegna un grosso premio di maggioranza.

Attualmente l'Italicum è in vigore solo per l'elezione della Camera dei Deputati: ciò è possibile non solo perché la Costituzione prevede che il Senato sia eletto a base regionale, ma anche - spiega Il Post - perché durante le trattative per la sua approvazione si decise di non estenderlo al Senato e legare in qualche modo la sua effettiva applicazione all’approvazione della riforma costituzionale, bocciata domenica al referendum.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO