USA, rinnovate le sanzioni all’Iran. Rohani: “La risposta sarà molto dura”

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato la proroga di 10 anni per le sanzioni imposte all’Iran, slegate dall’accordo sul nucleare raggiunto con la comunità internazionale nel luglio dello scorso. Un’approvazione con 99 voti a favore e nessun contrario, arrivata oggi dopo il via libera da parte della Camera lo scorso novembre.

Ora sarà il Presidente degli USA Barack Obama, in uno dei sui ultimi atti, a ratificare il testo e l’ira di Teheran non ha tardato a tuonare. Il Presidente iraniano Hassan Rohani ha già attaccato duramente la decisione degli USA nel corso di un suo discorso all’università di Teheran:

L’America è nostro nemico, non abbiamo alcun dubbio su questo. Non commettete errori, perché gli americani vogliono metterci sotto pressione e noi dobbiamo resistere e trovare una soluzione, e ce la faremo.

Rohani ha promesso una risposta dura da parte dell’Iran e ha sottolineato come non ci siano divergenze di opinione sull’argomento tra il governo, il Parlamento e Ali Khamenei, Guida Suprema dell'Iran.

Iran's President Hassan Rouhani presents to the parliament his budget for 2017-2018, on December 4, 2016, in Tehran. / AFP / ATTA KENARE        (Photo credit should read ATTA KENARE/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO