Siria, iniziata l'evacuazione da Aleppo

[blogo-video id="383181"]

È stato raggiunto un nuovo accordo tra Russia e ribelli siriani per far uscire questi ultimi dall'ultima enclave di Aleppo est ancora sotto il loro controllo: l'accordo prevede l'evacuazione dei ribelli e dei civili, operazione cominciata qualche ora fa.

L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito di scontri ancora in corso nella città dopo il fallimento del primo accordo di cessate il fuoco annunciato nei giorni scorsi da Russia e Turchia, che prevedeva l'evacuazione da Aleppo di migliaia di civili e combattenti dell'opposizione. Le operazioni dovevano cominciare alle 6 di questa mattina, ora di Aleppo, ma per almeno quattro ore gli autobus verdi con la bandiera della Repubblica Araba di Siria non erano ancora entrati ad Aleppo est per ragioni di sicurezza.

Esponenti dei gruppi ribelli Nureddin al-Zinki e Fateh al-Sham (l'ex Fronte al Nusra) però hanno riferito della nuova tregua dopo i negoziati tra russi e Mezzaluna Rossa turca, dichiarando che il primo gruppo di civili e feriti sarebbe partito proprio all'alba del 15 dicembre.

La guerra civile in Siria e il dramma dei profughi è uno dei temi più caldi sul tavolo del Consiglio europeo di Bruxelles, il vertice dei capi di Stato e di governo dei Paesi europei dove Paolo Gentiloni parteciperà per la prima volta in veste di presidente del Consiglio italiano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO