Siria, sospesa l'evacuazione da Aleppo

Lo ha confermato anche il segretario generale dell'ONU Ban Ki Moon poco fa: il regime siriano ha sospeso l'evacuazione dei civili e dei combattenti dell'opposizione da Aleppo e la Russia ha fatto sapere che l'operazione è stata "completata" con l'uscita di tutte le donne ed bambini dalla città. Tuttavia, sia Ankara che una fonte militare siriana hanno affermato che l'evacuazione è stata sospesa e non sarebbe ancora finita.

L'evacuazione era cominciata ieri mattina, dopo lunghe trattative tra la Russia e i ribelli siriani.

Il governo di Damasco ha accusato i ribelli di violare i termini della transazione e molte fonti riportano di combattimenti con colpi di arma da fuoco tra falangi ribelli ed esercito siriano e si parla di spari di cecchini verso il corridoio umanitario stabilito per evacuare i civili.

"In Siria il prossimo passo sarà un cessate il fuoco su tutto il territorio. Stiamo negoziando attivamente con i militanti dell'opposizione grazie alla mediazione della Turchia"

ha dichiarato Vladimir Putin che è in visita istituzionale in Giappone.

La delicata operazione per portare gli ultimi civili e ribelli fuori da Aleppo ha avuto inizio giovedì ed è proseguita per tutta la notte, con migliaia di persone che hanno lasciato la città a bordo di bus e ambulanze.

636174614922924893-epa-syria-aleppo-evacuation-87426340.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO