Nucleare USA, Trump: "Voglio ampliare l'arsenale"

Il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump sostiene che l'arsenale nucleare americano vada "necessariamente" ampliato per rispondere alle esigenze di sicurezza della modernità: sono parole che rappresentano una inversione di rotta rispetto a decenni di riduzione della deterrenza nucleare, inversione promossa anche dal suo predecessore Barack Obama, che in un discorso famoso tenuto a Praga nel 2009 invitò all'eliminazione e al dismettere completamente l'intero arsenale nucleare mondiale. Secondo quanto riporta Askanews le parole di Trump sarebbero una risposta a quelle usate dal presidente russo Vladimir Putin, che a sua volta ore prima aveva detto di volere rafforzare l'arsenale a disposizione di Mosca.

[embed1]

"Gli Stati Uniti devono fortemente rafforzare e ampliare la propria capacità nucleare finché il mondo non mostrerà buon senso sul nucleare"

ha scritto su Twitter senza spiegare esattamente cosa intenda.

Putin dal Cremlino aveva detto che "dobbiamo migliorare la capacità di combattimento di forze nucleari strategiche, principalmente rafforzando i missili affinché possano penetrare i sistemi missilistici di difesa esistenti e futuri".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO