Trump pensa a dazi del 20% sull'import messicano per finanziare il muro


Dazi del 20% sull'import messicano per finanziare il muro che il governo del Messico non vuole pagare: è questa l'ultima idea dell'amministrazione Trump, determinata a costruire la grande barriera tra Stati Uniti e i vicini al sud.

Enrique Peña Nieto, presidente messicano, si è detto contrario al pagamento del muro e ha annullato il suo incontro con il presidente americano. La prima reazione è arrivata da Sean Spicer, portavoce di Trump, che ha parlato ai giornalisti della possibilità di un piano sulle tariffe per pagare il muro.

"Tassando 50 miliardi di dollari al 20%, otterremmo facilmente 10 miliardi in un anno e potremmo così pagare il muro", ha detto Spicer.

L'amministrazione Trump ha poi fatto un passo indietro spiegando che il dazio è solo "una delle idee".

Il Messico è al terzo posto nella classifica dei paesi che più effettuano scambi commerciali con gli Stati Uniti, dopo Canada e Cina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO