Legge elettorale: in aula il 27 febbraio

Le elezioni sono più vicine. I capigruppo di Montecitorio hanno stabilito la data in cui la legge elettorale sarà all'esame dell'aula: sarà il 27 febbraio.

Una data molto ravvicinata che, di conseguenza, potrebbe diminuire i tempi che ci separano dalle elezioni politiche: un ipotetico calendario, partendo dalla base già fissata del 27 febbraio per la discussione alla Camera, potrebbe vedere già a marzo l'approvazione della nuova legge elettorale e dunque il voto già da prima di giugno.

A voler votare il prima possibile lo strano asse composto da Renzi, Grillo, Salvini e Meloni: sono i loro partiti ad aver votato per il 27 febbraio come data per portare la discussione sulla legge elettorale a Montecitorio.

Dice Ettore Rosato, capogruppo Pd: "Siamo ad una accelerazione vera. C'è l'intesa dichiarata di fare rapidamente la legge elettorale. Ora bisogna far prevalere la sintesi politica con un lavoro che accolga le indicazioni del presidente Mattarella. Per questo serve il senso di responsabilità di tutti. E' bene che il Parlamento doti il Paese di una buona legge elettorale. Lo abbiamo fatto faticosamente con l'Italicum; speriamo di fare meno fatica oggi".

Luigi Di Maio (M5S) prova ad indicare quando la nuova leggere elettorale potrebbe essere approvata: "Entro metà marzo potremmo avere una nuova legge elettorale per andare a votare subito"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO