USA, Donald Trump nomina il conservatore Neil Gorsuch alla Corte Suprema

Donald Trump ha scelto il successore di Antonin Scalia, il giudice della Corte Suprema scomparso nel febbraio scorso all’età di 79 anni. La scelta del nuovo Presidente USA è ricaduta sul giudice del Colorado Neil Gorsuch, presente nella lista di 21 possibili candidati pubblicata da Trump durante la campagna elettorale.

Gorsuch, conservatore di 49 anni, è contrario all’eutanasia, a favore della libera vendita delle armi e sostenitore della libertà religiosa che autorizza un farmacista o negoziate a non vendere contraccettivi in base alla propria fede.

La sua nomina dovrà essere confermata dal Senato degli Stati Uniti, con i democratici che hanno già annunciato battaglia spiegando come la scelta di Trump abbia sollevato "una serie di importanti dubbi". Se il Senato dovesse decidere di confermare la nomina di Neil Gorsuch, la Corte Suprema degli Stati Uniti tornerebbe a maggioranza conservatrice.

Al momento, dopo la scomparsa del conservatore Scalia, la Corte Suprema è perfettamente bilanciata tra liberali e conservatori - Elena Kagan, Sonia Sotomayor, Stephen Breyer e Ruth Bader Ginsburg nominati da Barack Obama e Bill Clinton contro Samuel Alito, Clarence Thomas, Anthony Kennedy e John Roberts nominati da George W. Bush, Ronald Reagan e George H. W. Bush - e la nomina di Gorsuch sposterebbe la bilancia a favore dei repubblicani.

Trump, nell’annunciare Neil Gorsuch, ha parlato di “superbo intelletto, un’educazione legale senza precedenti e l’impegno a interpretare la Costituzione alla lettera”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO