Prima telefonata tra Donald Trump e Paolo Gentiloni

Primo contatto ufficiale, ieri sera, tra il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, con una telefonata incentrata sui rapporti bilaterali tra Italia e USA.

Gentiloni, lo rende noto Palazzo Chigi, ha ribadito “l'importanza fondamentale del ruolo della NATO e della collaborazione tra Europa e Stati Uniti per la pace e la stabilità, di fronte alle sfide e alle minacce per la comune sicurezza” e sottolineato l’importanza dell’accordo tra l’Italia e la Libia per bloccare o limitare il traffico di esseri umani e per gestire nel migliore dei modi l’accoglienza dei flussi migratori, gli stessi che Donald Trump punta a bloccare negli Stati Uniti.

I due leader - è sempre Palazzo Chigi a riferirlo, né Trump né la Casa Bianca hanno commentato pubblicamente la telefonata - hanno inoltre “riaffermato l'impegno senza tregua nella lotta al terrorismo e al radicalismo e gli sforzi da rafforzare per la soluzione della crisi ucraina, per la pace in Medio Oriente, in Siria e, in particolare, nel Nord Africa”.

Donald Trump e Paolo Gentiloni si incontreranno il 26 e il 27 maggio a Taormina in occasione del G7.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO