Sanzioni alla Russia, nonostante Trump la UE conferma la propria posizione

Malta è in questo momento nel suo semestre di presidenza europea e l'ambasciatore di Malta a Roma, Vanessa Frazier, nel corso di un'intervista ha fatto il punto sulle sanzioni commerciali UE alla Russia.

Frazier ha chiarito che nonostante la nuova amministrazione guidata da Donald Trump indichi nel Cremlino una nuova possibile alleanza abbia inoltre deciso di alleggerire le sanzioni imposte alla Russia nell'ottica di un riavvicinamento tra Washington e Mosca, l'Unione Europea non modifica la posizione dell'Unione europea e non la modificherà nella presidenza di turno guidata da Malta:

"La nostra posizione è molto chiara, è quella dell'Ue: le sanzioni non posso essere tolte, se non c'è l'implementazione totale degli accordi di Minsk. Per noi la posizione non cambia, è molto chiaro. Però nello stesso tempo vogliamo coinvolgere di più la Russia nella politica di vicinato, come in Siria e lavorare con loro".

ha dichiarato Frazier ad Askanews, sottolineando come per ridurre o cancellare le sanzioni serve che l'accordo di Minsk sul conflitto ucraino sia implementato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO