Corea del Sud: “É stata la Corea del Nord a uccidere Kim Jong-nam”

Considerato che cinque sospetti sono nordcoreani, riteniamo che ci sia il regime della Corea Del Nord dietro questo incidente.

A parlare è il portavoce del ministero dell’unificazione della Corea Del Sud e l’incidente a cui fa riferimento è l’omicidio di Kim Jong-nam, fratellastro del leader della Corea del Nord Kim Jong-un, ucciso la settimana scorsa mentre si trovava all’aeroporto di Kuala Lumpur in attesa di imbarcarsi su un volo.

Le autorità malesi hanno confermato di aver già bloccato un cittadino nordcoreano in relazione al delitto e di essere alla ricerca di altre quattro persone, tutte originarie della Corea Del Nord, sospettate di aver preso parte all’omicidio di Kim Jong-nam.

I quattro uomini, secondo quanto riferito dal vice capo della polizia malese Noor Rashid Ismail, sarebbero riusciti a lasciare la Malesia lunedì scorso, il giorno del delitto:

I quattro sospettati hanno passaporti normali, non da diplomatici.

Al momento sono quattro le persone che risultano detenute in relazione a quel delitto: il già citato cittadino nordcoreano, un uomo malese, una donna con passaporto vietnamita e una donna indonesiana.

indagini-kim-jong-nam-08.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO