Primarie Pd, Guerini: "Nessun rinvio". Franceschini: "Retroscena fantasiosi"

Non ci sarà nessun rinvio delle Primarie Pd. A confermarlo è Lorenzo Guerini, a capo della commissione sul congresso Dem: "Il congresso si celebrerà nei tempi e nei modi previsti dal regolamento approvato dalla direzione del Pd".

La smentita era quantomai necessaria dopo le incessanti voci delle ultime ore, riprese dalla stampa, secondo cui le difficili vicende che riguardano più o meno indirettamente membri del partito paventavano la possibilità di uno slittamento delle date.

A tal proposito era intervenuto anche uno dei candidati alla leadership dem, Andrea Orlando: "Mi sembra difficile ipotizzare un rinvio delle primarie. In ogni caso fornisco il massimo della disponibilità a gestire insieme questo passaggio difficile. Non ho alcun interesse a speculare".

Costretto a smentire anche il ministro Dario Franceschini, ritenuto da alcuni media colui che avrebbe proposto il cambio di data: "Normalmente non passo le giornate a smentire i retroscena fantasiosi che escono puntualmente per seminare zizzania, ma questa volta voglio farlo con chiarezza per evitare che parta un dibattito su una cosa inventata e attribuita a me e a Fassino, che ho sentito questa mattina e ha manifestato lo stesso stupore mio dopo aver letto la rassegna stampa".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO