Primarie Pd, nuove polemiche Emiliano-Orlando

Si scalda la battaglia per il Congresso del Partito Democratico: si avvicinano le primarie e i tre candidati si apprestano a presentare le proprie campagne.

Quella di Michele Emiliano avrà come slogan #noisiamopartito. Il presidente della Regione Puglia ha presentando la sua candidatura al congresso Pd al circolo romano dei Giubbonari: "C'è spazio pure per un segretario del Sud, nato a Bari. Sento dire: uno del Sud come facciamo? Questo mi addolora e mi carica di rabbia mite che mi ha consentito di arrivare qui".

La parola 'mite' viene utilizzata anche per uno dei proclami di Emiliano: "Oggi comincia una rivoluzione mite della sinistra italiana", dice.

"Dal Sud non arriva solo vento caldo ma anche elementi di raziocinio e novità politica. In buona parte gli italiani sono coinnestati col Sud", ha aggiunto Emiliano, che poi proprio sul concetto di sud ha polemizzato con il rivale Andrea Orlando: "Spesso sostiene che io sia populista e anche ignorante, in quanto terrone".

A stretto giro è arrivata anche la risposta di Andrea Orlando (video in alto): "Populista ogni tanto lo è, terrone non lo potrei dire e non potrei utilizzare questo termine, essendo figlio di una persona che è nata a Santa Maria Capua Vetere".

"Inoltre è un termine che non fa parte del mio vocabolario", aggiunge il guardasigilli.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO