Bossi attacca Salvini: "La sua Lega nazionale è senza identità, così non si salverà"


Umberto Bossi attacca Matteo Salvini dopo le sue recenti mosse, l'ultima delle quali la "visita" a Napoli dell'attuale leader della Lega.

Bossi parla al Corriere della Sera e critica apertamente Salvini per il suo viaggio a Napoli: "Che cosa vai lì a fare? A portare soldi? A promettere una nuova Cassa per il Mezzogiorno? Di voti non ne prenderà, la gente dirà 'guarda che casino quando viene la Lega, meglio che se ne resti lassù'. Ma lui va lì per l'investitura, non per i voti. Gli han detto che non può candidarsi a premier con un partito territoriale, così può dire che è un partito nazionale".

Al Senatur la Lega di Salvini proprio non piace: "Mi pare abbastanza malridotta, rischia di non salvarsi. Prima il Nord votava la Lega perché era il partito del nord, ma ora? Qual è l'identità?".

Altra stoccata: "La Lega è nata per la libertà del Nord, non diventerà un'altra cosa raccattando i voti di quatto fascistoni".

"Sono io che tengo alta la bandiera, ma se andiamo avanti così la Lega non si salverà", sintetizza Bossi, che non fa mancare il suo linguaggio diretto e colorito: "La Lega nazionale? Una roba da cogl...".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO