Primarie Pd, Emiliano: "Rischio governo M5S-Lega"

Continua la battaglia di dichiarazioni dei tre candidati alla segreteria del Partito Democratico. In vista delle primarie, arrivano nuove parole di Michele Emiliano, che ha presentato la candidatura nella sua Bari.

Il governatore della Puglia ha detto che senza di lui l'Italia rischia di finire in mano ad un'alleanza tra Movimento 5 Stelle e Lega.

"Noi stiamo rischiando, ed è una delle ragioni fondamentali di questa mozione, di consegnare l'Italia a una maggioranza di populismi anomala", ha detto Emiliano.

Nonostante il M5S si sia sempre detto contrario alle alleanze, Emiliano prefigura una nuova coalizione di governo: "La maggioranza di populismi anomala potrebbe perfino obbligare il Movimento Cinque Stelle e la destra salviniana a collaborare per il governo del Paese".

Emiliano aggiunge che la sua mozione "è l'unico strumento di governo dell'Italia ed è l'unica che può provare a far vincere al Pd le prossime elezioni".

Il presidente della Regione Puglia dice che solo lui, a differenza degli sfidanti Renzi e Orlando, "dialoga con rispetto di tutti i mondi, esclusa la destra, di riferimento del fronte progressista".

In vista delle nuove elezioni, "probabilmente a febbraio dell'anno prossimo", Emiliano vuole un Pd "vicino agli italiani, capace di risolvere i problemi".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO