Gentiloni presenta il G7 di Taormina: "Il tema sarà ricostruire la fiducia"

Questa mattina il presidente del consiglio Paolo Gentiloni è intervenuto al Business summit di Confindustria a Roma. Tra i temi affrontati dal premier anche il delicato G7 in programma tra poco meno di due mesi a Taormina.

Gentiloni ha sottolineato che l'evento sarà particolarmente importante viste anche le nuove personalità che si sedranno al tavolo: "Quello di maggio a Taormina sarà il primo G7 a cui parteciperà il nuovo presidente Usa, nelle prossime settimane avremo i risultati delle elezioni in Francia che sono molto attesi".

Alle novità rappresentate dalla presenza di Trump e del nuovo presidente francese, si aggiungono quelle relative alla Brexit: "Per questo saremo di fronte a Taormina a un mondo con molti elementi di novità", ha detto.

Quale sarà dunque il tema principale del G7? "Sarà ricostruire le basi di una fiducia rinnovata", afferma il premier, che indica anche i tre pilastri su cui si dovrà appoggiare l'azione: "la tutela dei cittadini dai rischi; l'impegno a favore della sostenibilità economica, ambientale e sociale per ridurre le disuguaglianze; uno sforzo globale per sostenere l'innovazione e il lavoro".

Parlando di crisi, Gentiloni indica che "il dato più rilevante è una specie di crisi di fiducia che attraversa le nostre società, reazione agli squilibri della globalizzazione, all'impatto delle nuove tecnologie, alla mancanza per ora di una via d'uscita definitiva dalle conseguenze della crisi del 2007-2008".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO