Corea del Nord: lanciato un missile sul Giappone

Il nuovo lancio del regime di Pyongyang ha provocato la reazione di Corea del Sud e Giappone

untitled-design.png

La Corea del Nord ha fatto un passo ulteriore verso un missile nucleare a raggio intercontinentale. Nella notte italiana ha effettuato il diciottesimo lancio dall’inizio del 2017. Questa volta il missile ha sorvolato il territorio giapponese prima di scomporsi e finire in mare non lontano da Hokkaido. Il governo giapponese parla senza mezzi termini di “Minaccia grave e senza precedenti”.

Un gesto, quello del regime di Pyongyang, che ha fatto scattare due campanelli d’allarme nella zona, come mai era successo negli ultimi anni. Da un lato il Giappone che al lancio del missile ha avvertito la popolazione invitandola a trovarsi un rifugio sicuro. Il premier Shinzo Abe ha confermato in tv che il missile ha sorvolato il territorio giapponese.

Dall’altro lato c’è la Corea del Sud che ha risposto con dei test militari di bombardamenti. Quattro F-15 si sono alzati in volo e hanno bombardato un target simulato in pochi minuti. Il presidente sudcoreano, Moon Jae-in, ha ritenuto che Kim Jong-un abbia superato ogni limite e ha annunciato miglioramenti imminenti nelle capacità difensive e offensive del paese.

Dal canto loro gli americani si sono limitati a confermare che questo tipo di missili non costituiscono un problema per gli Stati Uniti, ma le notizie di intelligence parlano sempre più insistentemente della possibilità che la Corea del Nord monti su uno di questi missili una mini bomba atomica. Uno scenario che gli USA assolutamente non gradiscono.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO