Presidenze camere, i capigruppo M5S: "Aperture da Lega e Pd"

Danilo Toninelli

Danilo Toninelli e Giulia Grillo, capigruppo designati dal M5S, hanno oggi incontrato i rappresentanti delle altre forze politiche per parlare delle elezioni dei presidenti delle due camere. I due esponenti del Movimento 5 Stelle si sono confrontati con Pietro Grasso (Leu), Maurizio Martina e Lorenzo Guerini (Pd), Giancarlo Giorgetti (Lega Nord) e Renato Brunetta (Fi). Durante i colloqui hanno ribadito la volontà di affrontare queste consultazioni per l'elezione della seconda e terza carica dello Stato separatamente rispetto alla discussione per la formazione del Governo, come ha spiegato poi Giulia Grillo ai cronisti: "Abbiamo ribadito alle forze politiche di voler indicare le presidenze delle Camere slegando queste nomine dalla questione del governo e facendo sì che si tratti di nomi rappresentativi della volontà popolare che ha indicato nel M5s la prima forza politica del Paese e abbiamo registrato l’apertura sia del Pd che della Lega sul metodo".

L'obiettivo dei 5 Stelle è quello di assicurarsi la Presidenza della Camera dei Deputati, dove la lista del Movimento ha eletto 227 parlamentari. Giulia Grillo ha parlato anche di questo aspetto: "È giusto che la presidenza della Camera vada al M5s. Abbiamo chiesto di avere un presidente della Camera perché vogliamo che alla Camera si parta con la delibera sui vitalizi. Se c'è apertura da parte degli altri partiti? Beh, visti i numeri…".

Toninelli, capogruppo al Senato, ha poi spiegato che il centrodestra si è presentato a questi colloqui con due interlocutori diversi - uno per la Lega e uno per Forza Italia - lasciando ad intendere che le due componenti dello schieramento non avrebbero una posizione unitaria in merito a questa questione: "Il centrodestra non si è presentato con un unico interlocutore, di conseguenza abbiamo ritenuto utile parlare con tutte le componenti del centrodestra. Per noi è importante ribadire che per la prima volta per un’elezione così importante si segue un percorso trasparente, alla luce del sole, perché le figure che devono essere elette devono essere figure che facciano partire bene i lavori del Parlamento. Ed è fondamentale che vengano svincolate dalla formazione di qualsiasi maggioranza".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO