Carles Puigdemont arrestato in Germania, proteste in Catalogna: 17 feriti lievi [VIDEO]

Carles Puigdemont arrestato

Puigdemont arrestato, esplode la protesta in Catalogna - Dopo l’arresto di Carles Puigdemont avvenuto oggi in Germania, migliaia di manifestanti indipendentisti sono scesi in piazza a Barcellona per protestare. Il bilancio è di 17 feriti lievi dopo le cariche della polizia locale, mentre tre persone sono state tratte in arresto, secondo quanto riferisce il quotidiano catalano La Vanguardia. Alcuni manifestanti hanno anche lanciato oggetti all’indirizzo delle forze dell’ordine, che per evitare che gli stessi superassero il cordone di sicurezza, hanno risposto con colpi di pistola a salve.


Carles Puigdemont arrestato in Germania

Carles Puigdemont, ex presidente della Catalogna, è stato arrestato in Germania mentre rientrava dalla Danimarca ed era diretto in Belgio. Il leader indipendentista catalano è stato fermato dalla polizia tedesca subito dopo aver superato il confine della Germania, intorno alle ore 11 di oggi, domenica 25 marzo. Subito dopo l’arresto, Puigdemont è stato trasferito presso il penitenziario di Neumünster, nel lander del Schleswig-Holstein, in Germania del Nord, come conferma l’agenzia di stampa DPA. Era ricercato da alcuni giorni con un mandato di arresto europeo e il suo fermo arriva curiosamente all’indomani dell’arresto di altri cinque leader indipendentisti catalani, quasi tutti membri proprio del governo Puigdemont.


Si parla già di estradizione entro breve tempo, poiché domani, lunedì 26 marzo, un tribunale tedesco deciderà in merito alla sua posizione. Fino a qualche giorno fa, l’ex presidente della Catalogna si trovava in Finlandia, dove ha partecipato ad un convegno, ma oggi stava rientrando in Belgio, Paese nel quale risiede ormai da diversi mesi. Al momento dell’arresto, ha riferito la polizia tedesca alle agenzie di stampa locali, si trovava all’interno di una vettura con targa belga all’interno della quale vi erano altre quattro persone.

Secondo quanto riferisce il quotidiano spagnolo ‘El Pais’, per l’arresto di Puigdemont sarebbe stata decisiva la collaborazione dei servizi segreti spagnoli assieme alle autorità tedesche. Gli 007 iberici, infatti, avrebbero seguito ogni passo del viaggio dell’ex presidente catalano e ad un certo punto pare fosse pronto il blitz per l’arresto in Danimarca. Poi lo stop e la decisione di attendere il viaggio di ritorno, in modo da arrestarlo nei confini tedeschi, visti i migliori rapporti diplomatici che vigono tra la Germania e la Spagna.

Perché Carles Puigdemont è stato arrestato?

Puigdemont è stato arrestato dalla polizia tedesca perché sul suo capo pendeva un mandato di cattura internazionale. Lo scorso 23 marzo, infatti, il Tribunale supremo spagnolo aveva riattivato l’ordine di arresto europeo sia nei confronti dell’ex presidente catalano, sia di altri leader indipendentisti. L’accusa più pesante nei loro confronti è quella di “ribellione”, reato per il quale sono previsti fino a 30 anni di carcere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO