Caso Skripal, espulsi molti diplomatici russi dai Paesi della Nato

È arrivata l'attesa reazione da parte dei Paesi dell'Unione Europea e più in generale della NATO per il tentato assassinio in Gran Bretagna dell'ex agente segreto russo Sergej Skripal e della figlia Julija, vittime di un avvelenamento doloso con gas nervino a Salisbury il 4 marzo scorso. Il governo britannico ha da subito puntato il dito contro la Russia, imputandole la responsabilità del duplice assassinio; un'accusa che il Cremlino ha sempre respinto con forza.

Il 14 marzo scorso la Gran Bretagna ha espulso 23 diplomatici russi e 3 giorni più tardi Mosca gli ha restituito il favore facendo altrettanto con 23 diplomatici britannici. Oggi è arrivata la reazione da parte di altri Paesi, a partire dagli Stati Uniti su ordine del suo Presidente come annunciato da una nota della Casa Bianca: "Donald Trump ha ordinato l'espulsione di decine di membri dell'intelligence russa dagli Stati Uniti e la chiusura del consolato di Seattle per la sua vicinanza a una delle nostre basi sottomarine e alla Boeing. Gli Stati Uniti intraprendono questa azione in accordo, con i nostri alleati della Nato e con i partner nel mondo, in risposta all'uso di un'arma chimica di tipo militare sul suolo del Regno Unito, l'ultima attività nel modello destabilizzante in tutto il mondo".

Anche il Canada ha espulso 4 diplomatici russi, nello specifico componenti degli staff dell'ambasciata e del consolato di Montreal, identificati come elementi dell'intelligence o che, comunque, hanno tentato di minare la sicurezza del Canada. Sempre la Casa Bianca ha aggiunto che anche l'UE prenderà provvedimenti: "La settimana scorsa il Consiglio Europeo ha condannato l'attacco di Salisbury e ha concordato con la valutazione del governo britannico che è altamente probabile che la Federazione Russa sia responsabile e che non ci sono plausibili spiegazioni alternative".

Anche l'Italia ha espulso 2 diplomatici russi dopo la riunione del Consiglio europeo del 22 e 23 marzo scorso.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO