Senato, ecco i sette gruppi di Palazzo Madama. LeU nel misto, Casini nelle Autonomie

Anche Emma Bonino va nel gruppo misto con Mario Monti e gli ex pentastellati.

Gruppi del Senato - Palazzo Madama

Domani, martedì 27 marzo 2018, alle ore 16:30 al Senato (e alle 15:30 alla Camera) saranno ufficializzate le nomine dei capigruppo, un passaggio importante in vista poi delle consultazioni con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione del nuovo governo.

Oggi si sono definiti i gruppi di Palazzo Madama e saranno sette: il più numeroso è quello del Movimento Cinque Stelle con 110 senatori e capeggiato da Danilo Toninelli, poi c'è Forza Italia in cui confluiscono anche i quattro senatori di Noi con l'Italia (Antonio De Poli, Paola Binetti, Antonio Saccone e Gaetano Quagliariello) e questo permette al gruppo forzista di passare da 57 a 61 senatori, superando la Lega che ne ha 58 nel proprio gruppo capeggiato dal riconfermato Gianmarco Centinaio. Forza Italia non ha ancora scelto ufficialmente il capogruppo, ma dovrebbe essere Anna Maria Bernini, che ha sfiorato la carica di Presidente del Senato.

Il Pd ha 52 senatori, ma non ha ancora scelto il capogruppo, tra i nomi in lizza ci sono Andrea Marcucci, Gianni Pittella, Lorenzo Guerini, Monica Cirinnà, Anna Rossomando, Graziano Delrio e Matteo Richetti e Franco Mirabelli. C'è poi Fratelli d'Italia con 18 senatori e capogruppo da scegliere tra Ignazio La Russa e Isabella Rauti (figlia di Pino), con Daniela Santanché che dovrebbe essere vice-capogruppo.

Infine ci sono due gruppi che uniscono senatori provenienti da diversi partiti. Il gruppo delle Autonomie riunisce gli eletti della Südtiroler Volkspartei, che sono Juliane Unterberger, Dieter Steger e Meinhard Durnwalder, l'eletto della Union Valdôtaine che è Albert Lanièce più Ricardo Antonio Merlo del Movimento Italiani all'Estero, Gianclaudio Bressa che è del Pd, ma eletto in Alto Adige, Pierferdinando Casini, eletto nel collegio di Bologna (alleato del Pd), i senatori a vita Elena Cattaneo e Giorgio Napolitano. Il capogruppo molto probabilmente sarà Bressa perché ha più esperienza con il meccanismo parlamentare.

Nel gruppo misto, invece, troviamo i quattro senatori di Liberi e Uguali (Piero Grasso, Francesco Laforgia, Vasco Errani e Loredana De Petris), i due espulsi del Movimento Cinque Stelle per la storia dei rimborsi truccati, Carlo Martelli e Maurizio Buccarella, Emma Bonino di +Europa, i senatori a vita Mario Monti e Liliana Segre. Gli altri due senatori a vita Renzo Piano e Carlo Rubbia non hanno ancora comunicato in quale gruppo staranno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO