M5S: "Di Maio è il nostro unico candidato premier"

Il M5S smentisce un articolo pubblicato su La Stampa.

di maio premier

Il Movimento 5 Stelle oggi ha pubblicato un post sul suo Blog delle Stelle in cui chiarisce che Luigi di Maio è il suo unico candidato premier con il quale intende "andare al governo e cambiare il Paese". I pentastellati hanno sentito la necessità di fare questo chiarimento in seguito a un articolo de La Stampa, firmato da Ilario Lombardo, in cui vengono attribuite a Max Bugani, braccio destro di Davide Casaleggio, queste parole:

"Dal 4 aprile le cose cambieranno. Chiariremo meglio la nostra strategia. Saremo più espliciti con il Pd. Il primo giro di consultazioni andrà a vuoto. Passerà qualche giorno. Poi noi e il Pd dovremo per forza parlarci. A quel punto proporremo un programma di pochi punti, magari cinque, che vada bene a entrambi. Solo dopo, Luigi farà un passo indietro sulla premiership. Di Maio non è mica Renzi, non resterà inchiodato alla poltrona"

Secondo La Stampa queste parole sarebbero state dette da Bugani a un esponente del Pd emiliano. Il diretto interessato ha prontamente smentito sul proprio account Facebook scrivendo:

"Smentisco categoricamente l"articolo de 'La Stampa' di oggi che mi attibuisce frasi mai dette e soprattutto mai pensate. Siamo al cinema. Un articolo fatto parlando di "una persona" del PD a cui avrei riferito le strategie di Di Maio. Capisco la disperazione del PD e de 'La Stampa', ma articoli del genere meriterebbero il ritiro del patentino da giornalista"

Il M5S nel proprio post ribadisce che il metodo seguito dai pentastellati "è chiaro e trasparente" e consiste nel fare quello che è stato promesso, si è presentato alle elezioni con un candidato premier che è stato votato da 11 milioni di italiani e la volontà popolare sarà rispettata perché "è sacra", quindi, aggiunge:

"Proporre agli italiani un altro candidato premier significherebbe tradire questa volontà. Dopo Letta, Renzi e Gentiloni, i cittadini hanno detto chiaramente che non vogliono più presidenti non eletti o addirittura presidenti che vanno a Palazzo Chigi dopo aver perso le elezioni"

Il M5S ha poi confermato che continuerà a dialogare con tutte le altre forze politiche mettendo al centro i temi su cui trovare convergenze "nel solo interesse dei cittadini".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO