Sicilia, dipendenti della Regione si fanno adottare da anziani per usufruire della legge 104

La legge 104 consente di prendere dei permessi dal lavoro per assistere parenti malati.

Nello Musumeci

Il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha avuto un lungo sfogo davanti ai giornalisti spiegando le anomalie dell'ente di cui è al comando. Tra queste c'è un numero che descrive una situazione molto particolare: su un totale di 13mila dipendenti ben 2.350 usufruiscono della legge 104. Inoltre ben 2.600 dipendenti sono dirigenti sindacali e dunque non possono essere distaccati. In pratica la Regione non può trasferire personal da un ufficio a un altro se la distanza supera i 50 km.

Musumeci ha spiegato:

"Abbiamo 13.000 dipendenti ma i nostri uffici non dispongono di personale, non solo tecnico, avremo bisogno di avvocati e esperti di economia. Stiamo aspettando l'arrivo del governo, se ci sarà, per spiegare che in Sicilia ad esempio ci sono forti carenze. Abbiamo bisogno di centinaia di tecnici tra geologi, ingegneri e architetti; è assurdo disporre di una consistente somma di denaro e non poterla utilizzare perché mancano i progetti e chi li fa"

Che cosa prevede la legge n. 104/1992


La legge n. 104/1992 all'articolo 3, comma 3, prevede il "congedo straordinario" ossia un periodo di lavoro retribuito che viene riconosciuto ai lavoratori dipendenti che hanno dei famigliari con gravi disabilità e devono assisterli. L'abuso di questi permessi prevede il licenziamento in tronco per giusta causa.

In passato il rispetto della legge era molto rigido, tanto che chi prendeva il permesso veniva punito se sorpreso lontano dal parente da assistere, magari anche solo per andare a fare la spesa. L'anno scorso, però, una sentenza della Cassazione ha riconosciuto il diritto di dedicare del tempo anche alla propria persona in modo da poter avere un minimo di vita sociale. Non sono mancati i casi di chi ne ha abusato prendendo questi permessi per andare addirittura in vacanza, ma la stessa Cassazione ha sottolineato che in quel caso si parla di truffa ai danni dello Stato.

Secondo quanto detto da Nello Musumeci nel personale della Regione Sicilia "ci sono 'furbetti' diventati figli di anziani malati per beneficiare della legge sull'assistenza a chi sta male", la 104 appunto.

Foto © Nello Musumeci

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO