Elezioni Ungheria: Orbán rivince le elezioni, è al terzo mandato consecutivo

orban ungehria

Ungheria - I dati sono ancora provvisori, ma c’è una certezza: Viktor Orbán sarà premier per il terzo mandato consecutivo. Il leader nazionalconservatore e sovranista si attesterebbe infatti al 49,5% dei consensi, una percentuale che si traduce nella maggioranza assoluta dei seggi, anche se probabilmente non avrà la maggioranza dei due seggi che gli consentirebbe di proseguire quella politica ispirata senza tante mezze misure a quella di Putin (Russia) ed Erdogan (Turchia). Questo il primo commento a caldo di Orbán: "Questa è una vittoria decisiva, in futuro saremo in grado di difendere la nostra madrepatria".

In attesa dei dati definitivi, quelli parziali vedono crescere nei consensi Jobbik, ossia l’ex ultradestra xenofoba e antisemita che negli ultimi tempi ha ammorbidito alcune delle sue posizioni. I socialisti, invece, raggiungono il 12% ma solo sommandosi agli alleati verdi. Stando a quanto riferiscono gli osservatori, i risultati provvisori saranno confermati senza grossi scossoni, nonostante si attendano ancora i voti provenienti dall’estero (tra espatriati e minoranze presenti in diversi Paesi come Slovacchia, Romania, Serbia e Ucraina).

Orbán vince nonostante le accuse di...

Insomma, al potere dal 2010, Orbán è pronto ad iniziare il suo terzo mandato che sarà improntato, come ha affermato insistentemente in campagna elettorale, nella prosecuzione della politica di chiusura all’immigrazione e all’UE, nonostante l’Ungheria goda di importanti aiuti tramite i fondi di coesione. Una vittoria meno larga rispetto al passato, ma che assume un’importanza superiore se si considerano le accuse provenienti dagli oppositori di corruzione, controllo di media e istituzioni oltre che dell’amicizia con Putin che non sarebbe compatibile con le politiche internazionali dell’UE e della Nato. Da quando Orbán è al potere, comunque, l’Ungheria sta vivendo un periodo di buona crescita economica, caratterizzato da importanti investimenti industriali soprattutto tramite l'acquisto di alta tecnologia, bassa disoccupazione e dalla casse dello Stato sotto controllo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO