CSM, Mattarella invita Fico e Casellati a convocare le Camere per la scelta di 8 membri

I 16 membri togati saranno invece eletti l'8 e 9 luglio 2018.

Sergio Mattarella su formazione del governo

In attesa delle nuove consultazioni per la formazione del governo, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi si è preoccupato della composizione del Consiglio Superiore della Magistratura, che presiede. Ha così indetto le elezioni dei sedici componenti magistrati, i cosiddetti membri togati, per l'8 e 9 luglio 2018, poi a invitato il Presidente della Camera Roberto Fico a provvedere, d'intesa con il Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, alla convocazione delle Camere in seduta comune per l'elezione degli otto componenti di designazione parlamentare, i cosiddetti membri laici.

Fico dovrà ovviamente informare, oltre a Casellati, anche il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura in carica che è Giovanni Legnini e il ministro della Giustizia, che attualmente è Andrea Orlando in attesa della nomina del nuovo guardasigilli quando (o se?) sarà finalmente pronto il governo.

Ricordiamo che il Parlamento sceglie gli otto membri laici del CSM tra i professori universitari in materie giuridiche e gli avvocati che esercitano la professione da almeno quindici anni. La stessa Maria Elisabetta Casellati ne è stata membro (letta dal Parlamento) fino al giorno in cui è cominciata la nuova legislatura per la quale è stata eletta senatrice e poi Presidente del Senato. Chi fa parte del CSM non può ricoprire anche ruoli parlamentari né può fare parte dei consigli regionali. Anche Pierantonio Zanetti di Forza Italia si è dimesso dopo essere stato eletto in Parlamento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO