PD, oggi assemblea dei parlamentari. Emiliano a Martina: "Faccia il governo con il M5S"

Secondo il governatore della Puglia non ci sono alternative.

Pd assemblea parlamentari - Maurizio Martina

I parlamentari del Pd oggi pomeriggio si riuniscono per decidere la linea da seguire in questa fase di nuove consultazioni indette dal Presidente Sergio Mattarella per giovedì 12 e venerdì 13 aprile. Intanto la posizione del leader del partito sembra non essersi mossa di un centimetro. Maurizio Martina, che è attualmente il "reggente" del Pd in quanto vicesegretario che fa le veci del segretario in seguito alle dimissioni di Matteo Renzi, questa mattina è intervenuto a Rtl 102.5 e ha parlato dei rapporti con il MoVimento Cinque Stelle:

"Se Di Maio pensa di spaccare il Pd non ce la farà. Noi abbiamo punti di vista differenti, ma non ci facciamo comandare da qualcuno. Quello che contesto a Di Maio è che uno possa fare il pane in due forni e rischiare di bruciare tutto: per me infatti è inaccettabile che si pensi che Lega e Pd siano intercambiabili. Contano le coerenze programmatiche e di ideali. Non convince l'approccio che il primo che ci sta si governa. Non si governa così l'Italia"

I Dem sono più preoccupati di recuperare il proprio elettorato che di governare in questa legislatura, per questo non vogliono scendere a patti con i pentastellati, nonostante il palese invito di Luigi Di Maio a sotterrare l'ascia di guerra. Anche Roberto Giachetti oggi, su Rainews 24, ha parlato del M5S definendo la loro una tattica: strizzare l'occhio al Pd per convincere la Lega a mollare Berlusconi. L'ex candidato sindaco di Roma ha anche detto che se il Pd governasse con il M5S sarebbe una presa in giro per gli elettori.

Ma all'interno del partito, come sempre, ci sono opinioni divergenti, e in particolare Michele Emiliano, governatore della Puglia, spinge affinché Martina si accordi con Di Maio:

"Potrebbe essere che il Pd decida di mandare il Paese in stallo, tornare al voto, e liquidare se stesso e trasformarsi in un'altra cosa, facendo fuori tutto quel poco che rimane di vivacità politica dentro il partito. Anche questo è un disegno folle dal mio punto di vista e va assolutamente fermato. Adesso bisogna che Martina incontri Di Maio, stabiliscano i punti di governo e facciano il governo. È molto semplice. Lo devono fare, non c'è alcuna alternativa"

Poi un frecciatina:

"Ovviamente Martina deve sapere che ci sono moltissimi militanti che valuteranno il futuro sulla base di questa capacità che il Pd avrà o non avrà costruire il nuovo governo. E quindi ognuno si regolerà"

Ricordiamo che il 21 aprile ci sarà l'Assemblea del Pd per scegliere il nuovo segretario e Martina è candidato e probabilmente avrà come avversario proprio Emiliano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO