Governo, Salvini: "Come extrema ratio andiamo da soli"

"Ci facciamo carico della situazione".

Matteo Salvini andiamo da soli al governo

Domani il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella aspetta tutti i rappresentati delle forze politiche al Quirinale per il secondo giro di Consultazioni, ma il dialogo tra i partiti è in una fase di stallo, con i due litiganti per la poltrona di Premier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, che in questi giorni si parlano solo attraverso dichiarazioni ai giornalisti e tweet, mentre sono impegnati a sostenere i propri candidati alle regionali di Molise e Friuli e alle comunali.

In particolare, Matteo Salvini stamattina ha presentato il candidato sindaco di Terni, ma non ha potuto ovviamente evitare le domande sulla politica nazionale e ha detto:

"La strada è semplice: noi vogliamo dialogare con tutti, eccezion fatta del Pd. Se gli altri non ci stanno le vie sono due: o andiamo al voto dove penso potremo vincere da soli superando chi pone veti e fa capricci, oppure, come extrema ratio, andiamo da soli, ci facciamo carico noi della situazione"

Non è però chiaro che cosa significhi "andiamo da soli", visto che i voti per la maggioranza il Centrodestra non li ha e finora Salvini ha detto di non voler cercare i voti mancanti in Parlamento, infatti, quando gli è stato chiesto se andrà a cercare la fiducia "alla cieca", ha risposto:

"Io non faccio il cercatore d'acqua...Vale quello che ho detto"

Per quanto riguarda il rapporto con il MoVimento Cinque Stelle, il leader del Carroccio ha ribadito:

"Io continuo a volere il dialogo e a sperare che tutti vogliano governare questo Paese: ma se vuoi costruire qualcosa di concreto non puoi metterti sul piedistallo e dire , come faceva Alberto Sordi, 'io sono io e voi siete... poca roba'"

Poi ha aggiunto:

"Tra noi e il Movimento 5 stelle ci sono molte idee in comune ma anche delle differenze: noi governiamo molto bene da tanti anni regioni molto importanti, invece loro, penso a Roma e Livorno, non stanno facendo una buona prova"

Infine ha concluso:

"Deve essere chiaro a tutti che l'unica alternativa al Pd è la Lega: agli alleati di Forza Italia deve essere chiaro una volta per tutti che siamo radicalmente alternativi alla sinistra. Lavoro per una soluzione di buon senso e normalità"

Foto © Quirinale

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO