Salvini litiga con Berlusconi che ora guarda al Pd. Rosato: sta sognando

Salvini: Sbaglia Berlusconi quando dice che gli italiani votano male e risbaglia quando dice che si deve riportare al governo il Pd.

lite salvini-berlusconi

Se l’obiettivo dichiarato del MoVimento 5 Stelle è quello di far litigare Salvini e Berlusconi, al fine di rompere l’alleanza tra Lega e Forza Italia, bisogna dire che ci stanno riuscendo. Berlusconi stamattina ha affermato che gli italiani hanno votato male e che un’alleanza tra Centrodestra e M5S è impossibile. Poi il Cav si è spinto più in là cercando esplicitamente sponde nel Pd e suscitando così l’indignata reazione di Matteo Salvini:

“Sbaglia Berlusconi quando dice che gli italiani votano male e risbaglia quando dice che si deve riportare al governo il Pd. Non è rispettoso verso gli italiani e lo fa senza la Lega”

aveva risposto il segretario leghista dagli stand del Salone del Mobile.

Lite Salvini-Berlusconi, centrodestra in frantumi?

Berlusconi poco prima aveva spiegato che i 5 Stelle sono "un pericolo per l’Italia" chiamando il Pd o meglio pezzi del Pd a formare un governo di responsabilità con tutto il centrodestra. Già il capogruppo a Montecitorio del M5S Danilo Toninelli aveva spiegato che è meglio tornare alle urne "che tirare a campare" poi è arrivata la replica a B. del renziano di ferro Ettore Rosato:

"Berlusconi sogna se pensa di potersi prendere alcuni esponenti del Pd. E sogna ancora di più se pensa che possa esserci il Pd a sostegno di un governo con Salvini e la Meloni"

ha detto il vicepresidente del Pd della Camera dialogando con i giornalisti.




"Non faremo la ruota di scorta di nessuno"

ha aggiunto Rosato riferendosi chiaramente anche ai Cinque Stelle e ricalcando le parole pronunciate ancora stamattina dall'ex segretario Renzi, il rottamatore finito, almeno per ora, rottamato.

Si riparte quindi da zero o quasi (dopo due giri di consultazioni al Colle e due a Palazzo Giustiniani) finché la pazienza del Capo dello Stato non finirà.

A meno che la lite Salvini-Berlusconi non spiani la strada a quello che il MoVimento Cinque Stelle vuole e che considera la naturale conseguenza del voto espresso dagli italiani il 4 marzo: un governo "bicolore", solo Lega e 5 Stelle.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO