Matteo Salvini in Friuli: “Tutti stanno tirando la Lega per la giacchetta. Io mantengo i patti con i cittadini, non con i politici”

Il leader della Lega è intervenuto al fianco del candidato Presidente in Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga.

Matteo Salvini questa sera è stato a Monfalcone per un comizio al fianco di Massimiliano Fedriga, candidato alla Presidenza della Regione Friuli-Venezia Giulia e dato dai sondaggi ampiamente in vantaggio sugli avversari. Il leader della Lega ha parlato sia delle questioni locali, sia di quelle nazionali e ha detto:

“Avete visto quante telecamere qui a Monfalcone oggi, come la settimana scorsa i giornalisti hanno scoperto l’esistenza del Molise, ora hanno scoperto Monfalcone. Io spero che ci sia questo gemellaggio del cambiamento, perché sono entrambe regioni di sinistra e io vorrei che tanto in Molise stasera quanto in Friuli la settimana prossima si festeggi. Il cambiamento passa anche da qua. Non guardate i sondaggi, ché sembra che Fedriga ha già vinto: non c’è niente di scontato e di già vinto. Fino a domenica prossima battaglia all’ultimo voto per tornare ad aprire gli ospedali, tagliare le poltrone che qualcun altro ha moltiplicato”

In particolare sulla situazione nazionale ha detto:

“È chiaro che io avrò il mio da fare a livello nazionale. Tutti stanno tirando la Lega per la giacchetta. Per me quello che diciamo ai cittadini prima del voto vale anche dopo: io vado al governo solo se possiamo mantenere tutte le promesse fatte in campagna elettorale”

Poi, parlando della riforma della giustizia, ha fatto qualche battuta evidentemente rivolta al Pm Nino Di Matteo, uno dei magistrati del processo di Palermo sulla trattativa Stato-mafia e ha detto di voler “riformare la giustizia con processi certi e giudici che se sbagliano pagano. Chi tiene il cittadino in ostaggio per anni poi deve pagare”, poi ha detto che ci sono “giudici chiacchieroni” che stanno sempre in tv, proprio un chiaro riferimento a Di Matteo che oggi è stato ospite di Lucia Annunziata.

Per quanto riguarda i “patti”, quelli con i cittadini e quello necessario per formare un governo, Salvini ha detto:

“Io mantengo i patti con i cittadini, non con i politici. Se mi presento con una squadra e un programma, voglio tornare con quella strada e quel programma. È chiaro che in giro per l’Italia sto toccando con mano tanta voglia di cambiamento. Non c’è bisogno di qualche riformina, ma di un governo che vada a Bruxelles e cominci a dire ‘Adesso tocca a noi, adesso delle regole europee ne riparliamo’. Rispetterò le regole europee se le regole europee consentono agli italiani di stare bene, se non li fanno stare bene per me non esistono. L’Italia ha bisogno di un governo che faccia, che dica e che faccia quello che serve. Non leggete i giornali nei prossimi giorni. Io negli ultimi due giorni non ho parlato con i giornalisti, sono stato con i miei figli, ma ho scoperto che secondo i giornali ho detto un sacco di cose e cose molto diverse. Sono passati tanti giorni dal 4 marzo, ma se c’è da ragionare due giorni in più pur di darvi un governo serio per i prossimi cinque anni, datemi il tempo di ragionarci due giorni in più. Non voglio sbagliare adesso per poi dovervi chiedere scusa. Ogni mossa sbagliata può costare tanto. Mi impegnerò per dare all’Italia un governo del cambiamento, che rompa con il passato, ma che conservi i nostri valori. Chiunque voglia la Lega al governo deve impegnarsi firmando un patto col sangue ad abolire la legge Fornero. Sembra che anche gli altri adesso si stiano interessando alla Flat Tax, come noi diciamo da mesi. L’appoggio della Lega c’è solo se c’è voglia di portare un po’ di normalità in questo Paese. Io penso a certe follie come gli uteri in affitto, le adozioni un tanto al chilo… La mamma è la mamma e il papà è il papà”

Poi ha chiuso dicendo che spera di tornare a Monfalcone a maggio per festeggiare Massimiliano Fedriga come Presidente del Friuli-Venezia Giulia e che spera di tornare da Presidente del Consiglio, segno che non ha rinunciato alla poltrona da Premier…

Matteo Salvini comizio a Monfalcone

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO