Berlusconi dopo il voto in Molise: "M5S non è credibile per un governo"

"Dal Molise esce battuto e fortemente ridimensionato il dilettantismo dei 5 Stelle"

Silvio Berlusconi in Molise

Silvio Berlusconi, in Molise fino a pochi giorni fa per chiudere la campagna elettorale, ha commentato oggi la vittoria del candidato del centrodestra Donato Toma, a tutti gli effetti il nuovo Presidente della Regione Molise, e come già accaduto la settimana scorsa non ci è andato leggero nei confronti del Movimento 5 Stelle, riuscito a conquistare il 38,5% col candidato Andrea Greco:

Dal Molise esce battuto e fortemente ridimensionato il dilettantismo dei 5 Stelle rispetto al voto di protesta espresso dagli elettori alle politiche. I grillini si dimostrano del tutto non credibili per una funzione di governo.

Berlusconi, a poche ore dal conferimento dell'incarico esplorativo a Roberto Fico dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, torna anche a ribadire che l'unico governo possibile è quello del centrodestra:

La nostra coalizione cresce in modo importante, e in Molise come a livello nazionale è senza dubbio la prima area politica. All'interno del centro-destra Forza Italia non soltanto si conferma la prima lista, ma, considerando l'apporto delle liste civiche i cui protagonisti sono totalmente riconducibili a noi, è in forte crescita rispetto al dato delle recenti elezioni nazionali.

Il Presidente della Camera, proprio come accaduto con Casellati, dovrebbe prendersi due giorni per incontrare tutte le forze politiche coinvolte e giungere così a una conclusione e, se possibile, alla formazione di un governo a quasi due mesi dalle elezioni del 4 marzo scorso.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO