Contratto di governo: ecco che cosa propone il MoVimento 5 Stelle

Il M5S ha reso pubblico oggi lo studio del professore Giacinto della Cananea.

Contratto di governo proposto da M5S a Lega e Pd

All'indomani della sconfitta in Molise, il MoVimento 5 Stelle è tornato a concentrarsi sulla politica nazionale e il leader Luigi Di Maio oggi ha pubblicato un post con cui ha presentato la prima stesura del contratto di governo che i pentastellati vogliono presentare a Lega e Pd. Si tratta dello studio effettuato dal professore Giacinto della Cananea, ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Tor Vergata di Roma, insieme con un comitato scientifico composto dai professori: Elena Granaglia (Roma Tre), Fabio Giulia Grandis (Roma Tre), Leonardo Morlino (LUISS), Gustavo Piga (Tor Vergata), Andrea Riggio (Cassino) più la consulenza della dottoressa Angela Ferrari Zumbini (Federico II) per lo studio dell'accordo di coalizione stipulato in Germania.

Luigi Di Maio ha scritto:

"Sono emozionato ed orgoglioso di pubblicare la prima stesura del contratto di governo con il quale vogliamo realizzare il cambiamento che gli italiani aspettano da tanto tempo"

poi ha specificato:

"Il Movimento 5 Stelle non ha nessuna intenzione di perdere la sua identità politica in un governo di coalizione classico, anche perché la distanza dalla Lega e dal Partito Democratico su molti temi decisivi e sui mezzi per realizzarli rimane netta. Per garantire un governo forte e votato al cambiamento abbiamo quindi proposto un’intesa su 10 punti fondamentali per il Paese, da portare avanti unendo le forze, con disciplina, lealtà e onore"

Di Maio ha spiegato che il contratto prevede dei vincoli politici in modo che nessuna delle due parti coinvolte possa ignorare l'accordo e mettere a rischio la tenuta del Governo e prevede anche un comitato di conciliazione nominato dalle parti per ricomporre eventuali divergenze. Inoltre sarebbe prevista a metà legislatura una verifica sull'avanzamento dei lavori per garantire ai cittadini la massima trasparenza.

Vedremo se e come il contratto sarà proposto "materialmente" alle altre forze politiche, Lega e Pd, che sono una alternativa all'altra. Vedremo anche se il Presidente della Camera Roberto Fico, che è chiamato a portare avanti le consultazioni con M5S e PD nelle prossime 48 ore, si farà portavoce di questa iniziativa o se lascerà che sia lo stesso Di Maio a presentare lo studio del professor Della Cananea agli altri due partiti.

Contatto di governo del M5S: cosa propone


È possibile consultare l'intero studio del professor Giacinto della Cananea e del Comitato Scientifico da egli stesso messo in piedi a questo link. In tutto sono 13 pagine, particolarmente interessante è la sinossi sulle convergenze tra i programmi delle tre forze politiche M5S, PD e Lega, da pagina 1 a pagina 5, cui segue la prima stesura di una "agenda per il governo". Vengono così indicate le priorità per l'Italia, individuate in dieci punti:
1) Costruire un futuro per i giovani e le famiglie
2) Contrastare efficacemente la povertà e la disoccupazione
3) Ridurre gli squilibri territoriali
4) Sicurezza e giustizia per tutti
5) Difendere e rafforzare il Servizio sanitario nazionale
6) Proteggere le imprese, incoraggiare l'innovazione
7) Un nuovo rapporto tra cittadino e fisco
8) Investimenti nelle infrastrutture
9) Salvaguardia dell'ambiente
10) Tagli agli sprechi per un'amministrazione efficiente e trasparente

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO